Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag Heavy Rain

Warren Spector: "non farei mai un gioco come Heavy Rain"

pubblicato da David

heavy rainWarren Spector attribuisce a David Cage l’onore di essere fra i migliori sceneggiatori nel mondo dei videogiochi, ma allo stesso tempo cricità la limitatissima flessibilità di giochi altamente scriptati come Heavy Rain. Dalle pagine di MCV il creatore di Deus Ex ed Epic Mickey ha dichiarato:

«Non farei mai e poi mai un gioco come Heavy Rain. In Heavy Rain, nulla di ciò che accade è sorprendente. Nessun giocatore vedrà mai nulla, farà nulla, scoprirà nulla che David (con il suo innegabile genio) non abbia creato»

Spector, pur ammirando l’abilità di mescolare organicamente cinque copioni separati, non riesce a sorvolare sulla struttura di Heavy Rain.

«Ho amato quel gioco come esperienza, è stato incredibile. Ha reso drammatiche le cose più ordinarie. Voglio dire, porca vacca! Sono sbalordito dal talento di chi l’ha scritto e dalla sua abilità di raccontare una storia con taglio cinematografico. Ma farei mai un gioco del genere? Assolutamente no. In questi giochi non accade niente che non sia già previsto.»

L’ultima creatura di Warren Spector, Epic Mickey 2, arriverà nei negozi il 23 novembre su Mac OS X, PC, PlayStation 3, Wii e Xbox 360.

....
condividi 0 Commenti

David Cage non è soddisfatto di Heavy Rain

pubblicato da Rosario


All’epoca della sua uscita sul mercato in esclusiva per PlayStation 3, Heavy Rain è stato più o meno universalmente acclamato come un capolavoro. Eppure, in giro c’è chi non è soddisfatto: non stiamo parlando di qualche hater senza ragione, ma addirittura del boss del team di sviluppo Quantic Dream, all’anagrafe conosciuto come David Cage.

Ecco le parole di Cage, in un’intervista pubblicata su Gamasutra che vi invitiamo a leggere per intero nel caso in cui siate fan di Heavy Rain e Quantic Dream:

“Col team, eravamo poco soddisfatti di tutto. Pensavamo di poter fare un miglior lavoro in tutte le aree, miglior rendering, miglior grafica, migliore gameplay e tutto meglio in generale.”

Un giudizio sicuramente un po’ troppo severo da parte di Cage e del suo team, che svelerà uno dei suoi due progetti attualmente in sviluppo in occasione dell’ormai imminente E3 di Los Angeles.

Via | CVG

Heavy Rain: Quantic Dream pubblica le statistiche sulle partite giocate

pubblicato da Rosario


Dopo aver completato con successo la fase di lancio della versione Director’s Cut di Heavy Rain, il team di sviluppo Quantic Dream ha pubblicato alcune curiosità sul gioco stesso, relativo alle partite giocate da parte di chi ha avuto modo di comprarlo dalla sua uscita nel febbraio 2010 fino a oggi. Se nonostante i quasi due anni ormai trascorsi, non avete ancora avuto modo di giocare a Heavy Rain, girate alla larga perché quanto segue contiene qualche inevitabile spoiler.

Secondo quanto reso noto dallo staff guidato da David Cage, un totale di 3 milioni di persone avrebbe giocato a Heavy Rain, dei quali solo il 33% è riuscito a tenere tutti quanti i protagonisti in vita. Un obiettivo come molti sapranno non così semplice, visti i continui pericoli che la storia creata da Quantic Dream è in grado di mettere davanti ai vari personaggi. Il 65% delle persone sarebbe invece riuscita a salvare Shaun, mentre solo il 4% dei giocatori è riuscito ad arrivare a vedere tutti quanti i finali disponibili nel gioco, uno dei requisiti tra l’altro per ottenere il Trofeo di Platino, assegnato al 3% delle persone.

Via | Shacknews.com

....
condividi 6 Commenti

David Cage: "il prossimo titolo di Quantic Dream sarà un'esclusiva PlayStation 3"

pubblicato da Antonio Maria Abate


Purtroppo pare sia ancora presto per sapere con esattezza cosa abbia in mente David Cage, ma qualora qualcuno avesse ancora dubbi a riguardo, ecco la conferma. Il prossimo titolo targato Quantic Dream sarà ancora una volta un’esclusiva PlayStation 3. Il buon Cage lo dichiara in un’interessante intervista rilasciata ai microfoni di Develop. Diamo a lui la parola.

Se tutto va bene, stiamo creando qualcosa di entusiasmante, qualcosa di diverso. Se tutto va bene gli daremo vita costruendolo sulle basi di Heavy Rain, spingendoci però oltre, verso una strada molto, molto differente.

Pare che, in un primo momento, lo studio francese dovesse occuparsi di un FPS, salvo il fatto che le cose non sono andate a buon fine. Poco male, perché le ambizioni di Cage e soci puntano ancora una volta molto in alto.

Adesso voglio mostrarvi che ciò che abbiamo fatto con Heavy Rain può essere fatto con delle storie completamente diverse. Voglio mostrarvi che ciò che abbiamo creato non è un gioco, bensì un genere.

Grazie ad Hubber per la segnalazione.

Quantic Dream: "mancati guadagni di 10 milioni di euro con Heavy Rain a causa del mercato dell'usato"

pubblicato da David


Quantic Dream stima di aver perso (o meglio non guadagnato) dai 5 a i 10 milioni di euro a causa delle compravendite tra privati di copie usate di Heavy Rain. Il CEO Guillamme de Fondaumiere sostiene che il mercato dell’usato sia stato alimentato dalle recessione, e spiega:

«Direi che l’impatto che la recessione ha avuto, specialmente per i giochi AAA su console, è stato quello di far aumentare il mercato dell’usato. E credo che questo sia uno dei problemi più grandi che ha l’industria. Prendiamo come esempio Heavy Rain. Abbiamo venduto circa due milioni di copie, ma sappiamo dal sistema dei Trofei che più di tre milioni di persone hanno comprato questo gioco e lo hanno utilizzato. Dal mio punto di vista ci sono circa un milione di persone che hanno giocato il mio gioco senza avermi dato un centesimo. E i miei calcoli sono che, come Quantic Dream, ho perso fra i 5 e i 10 milioni di euro a causa del mercato dell’usato»

E continua:

«Credo che gli sviluppatori e i publisher e i distributori debbano riunirsi e provare a trovare un modo di combattere questa cosa. Perché praticamente ci stiamo dando la zappa sui piedi. Sviluppatori e publisher stanno per rendersi conto che a causa dei giochi di seconda mano non possono campare producendo giochi che sono venduti attraverso i canali retali, e semplicemente smetteranno di fare questi giochi. I giochi costano troppo? Ho sempre detto che probabilmente i giochi costano troppo, quindi probabilmente c’è una giusta via di mezzo da trovare, e dobbiamo discutere tutti insieme su come conciliare le aspettative dei consumatori, le aspettative dei rivenditori ma anche quelle dei publisher e degli sviluppatori per fare modo che valga la pena di fare questo business»

via | GamesIndustry

David Cage: "Quantic Dream ha già una tecnologia superiore a quella di L.A. Noire"

pubblicato da David


David Cage, creatore di Heavy Rain, si è espresso sul futuro della grafica dei videogiochi sostenendo che entro sei anni sarà possibile arrivare al vero fotorealismo, e dichiarandosi poco convinto della tecnologia di cattura e animazione facciale MotionScan utilizzata nell’imminente L.A. Noire, che pure ha tanto stupito addetti ai lavori e giocatori:

«Che dire di L.A. Noire? Credo che per adesso sia una soluzione interessante al problema. Ma è anche un’interessante strada senza sbocco. È così che la penso. La loro tecnica è incredibilmente costosa e non riusciranno mai a riprendere corpo e volto allo stesso tempo»

Spiega poi come Quantic Dream sia già nella giusta direzione per offrire una tecnologia più avanzata:

«I nostri prossimi giochi saranno girati con performance capture. Vediamo una differenza enorme nel riprendere volto e corpo separatamente e riprenderli allo stesso tempo. Improvvisamente ci si rende conto che la recitazione è consistente. Non vi potete immaginare quanto quello che dite sia correlato a quello che fa il vostro corpo. Chi usa MotionScan non potrà mai farlo. […] Credo sinceramente che L.A. Noire sia buono, ma non credo che [i Team Bondi] possano andare molto più distante di dove sono già. Con la tecnologia che usiamo noi, possiamo migliorare di molto, e speriamo di mostrarvi molto presto i livelli che abbiamo raggiunto»

E conclude:

«Abbiamo fatto progressi significativi da quando è uscito Heavy Rain e continueremo ancora finché non raggiungeremo la qualità del film Avatar. Sarà probabilmente tra tre, quattro o cinque anni. Forse ci vorrà una nuova piattaforma hardware, ma se guardate dove è arrivata la grafica real-time adesso, probabilmente è meglio della CG di cinque o sei anni fa. Si può dire che fra CG e real time c’è un gap di cinque anni»

via | CVG

[GDC 11] David Cage a ruota libera: "Heavy Rain non è un gioco per teenager immaturi, l'industria deve crescere"

pubblicato da David



Dal palco della Games Developer Conference 2011 di San Francisco, David Cage ha tenuto un lungo discorso su Heavy Rain e sull’industria videoludica in generale, confessando la sua frustrazione per la natura dei videogiochi, che a suo dire sarebbe ancora molto infantile. Vi riportiamo alcuni stralci dell’intervento:

«La maggior parte dei giochi che noi come industria offriamo, ha chiaramente come target i teenager. La maggior parte dei giochi sono basati sulla violenza e/o su azioni fisiche. Cosa i fa nella maggior parte dei giochi? Si spara. Si uccide. Si distrugge qualcosa con violenza. O si salta su piattaforme, ci si arrampica, si corre, si fanno azioni fisiche.»

«La conseguenza di tutto questo è che i videogiochi sono diventati, la maggior parte del tempo, privi di significato. Hai una pistola e spari ai nemici per superare un livello, per combattere un boss… per poi andare al livello dopo e combattere altri nemici e altri boss. Il gioco mi dice che sono il buono, sebbene in realtà sia un omicida di massa, perché devo uccidere miglialia di persone per essere quel buono. Qual è il significato di tutto questo? Baciare la principessa alla fine come ricompensa?»

Continua (a lungo ) dopo la pausa.

Continua a leggere: [GDC 11] David Cage a ruota libera: "Heavy Rain non è un gioco per teenager immaturi, l'industria deve crescere"

Heavy Rain: conferme per il film

pubblicato da Rosario


Ricorderete quando circa un anno fa abbiamo avuto modo di parlare del film di Heavy Rain, del quale già all’epoca abbiamo saputo che New Line Cinema si è assicurata i diritti, pur senza confermare la produzione di una pellicola cinematografica. Già il gioco in sé in realtà è stato definito come una specie di film pressoché perfetto, sia dai suoi fan che dai detrattori, ma questa è un’altra storia.

Quello che conta è che al lavoro sulla sceneggiatura del film ci sarebbe David Milch, autore di alcune serie televisive dall’altro lato dell’Atlantico. Anche se in realtà tali serie non sono proprio state tra quelle più famose provenienti dagli USA, Warner Bros. e tutti i suoi collaboratori sarebbero attualmente entusiasti della collaborazione di Milch al film, prodotto da Bob Shaye e Michael Lynne con la loro Uniques Futures.

Mentre Milch inizierà il lavoro a breve, non ci resta quindi che aspettare notizie sul cast.

Via | MTV Multiplayer

Heavy Rain a quota 1,7 milioni

pubblicato da Rosario


È di oltre 1,7 milioni il conto definitivo delle vendite di Heavy Rain, uno dei titoli di punta della console PS3 arrivato sul mercato a inizio 2010. I più attenti ricorderanno l’obiettivo dei 1,5 milioni raggiunto durante l’estate, obiettivo che in realtà era la stima di vendite che Sony e Quantic Dream avevano fatto inizialmente per l’intero anno che si appresta a finire.

Nel mese di agosto la stima era stata poi rivista e aggiornata a 2 milioni, che a quanto pare però anche con l’avvento della Move Edition Heavy Rain non è riuscito a raggiungere: resta comunque per David Cage e i suoi la soddisfazione per aver centrato l’obiettivo iniziale.

Via | Gamekyo

Heavy Rain: ecco le scene eliminate dalla versione finale

pubblicato da Matteo Fagiolino


Dopo il video documentario diffuso da Sony Santa Monica riguardante le scene eliminate in God of War III, arriva anche un filmato dei tagli effettuati in Heavy Rain.

Quantic Dream con questo video propone infatti 4 capitoli di gioco completamente rimossi nella versione finale del gioco. Le scene sono incentrate sui personaggi di Heavy Rain e mostrano alcune alternative narrative ideate dal team durante lo sviluppo del gioco e poi rimosse perchè non adatte.

Prima di lasciarvi al video avvertiamo che il materiale presenta diversi SPOILER per chi non ha ancora completato il gioco. Uomo avvisato…

Continua a leggere: Heavy Rain: ecco le scene eliminate dalla versione finale