FIFA 12: cominciano ad emergere i primi dettagli

In una domenica così avara di novità (salvo essersi perso qualcosa strada facendo), non ci resta che segnalare la notizia secondo cui in EA Sports siano tutto fuorché adagiati sugli allori in virtù del quasi unanime consenso riscosso dal proprio FIFA 11. A rivelarcelo è il produttore presso EA Canada, David Rutter, il quale conferma


In una domenica così avara di novità (salvo essersi perso qualcosa strada facendo), non ci resta che segnalare la notizia secondo cui in EA Sports siano tutto fuorché adagiati sugli allori in virtù del quasi unanime consenso riscosso dal proprio FIFA 11. A rivelarcelo è il produttore presso EA Canada, David Rutter, il quale conferma che lo studio ha in mente una lunga lista di miglioramenti da integrare al prossimo capitolo della serie.

Tra i “problemi” principali ravvisati da Rutter, e su cui hanno intenzione di lavorare, emergono alcune incertezze in termini di intelligenza artificiale, nonché quelli che lui stesso giudica delle snervanti scene d’intermezzo che s’intromettono a gioco fermo. A quanto pare, quindi, si tenterà di velocizzare certe meccaniche, accorciando i tempi, per esempio, tra il fischio di un fallo e la conseguente battuta della punizione.

Insomma, non è molto, ma è interessante avere grossomodo un’idea su ciò che stanno combinando gli sviluppatori di FIFA 12. Anche perché, si spera, la lotta per lo scettro il prossimo anno sarà ancora più agguerrita.

Ti potrebbe interessare
Nintendo DS: pedometro e giochi di fitness in arrivo?
Hardware Segnalazioni Sport

Nintendo DS: pedometro e giochi di fitness in arrivo?

Da alcune indiscrezioni, sembra che anche la console portatile di Nintendo sia destinata a diventare un supporto per il fitness, esattamente come il Nintendo Wii e il suo Wii Fit. Pare infatti che presto si aggiungerà un nuovo marchio alla collezione di titoli ed accessori per Nintendo DS che includerà un pedometro (o contapassi, come