THQ si rifà il trucco: nuovo logo e prezzo ribassato sui propri titoli futuri

In un’industria in continuo e vorticoso mutamento come quella videoludica, chi si ferma (o anche solo chi ne dà l’impressione dimostrandosi “sazio” dei risultati raggiunti senza più guardare al futuro) è perduto: consapevoli di ciò, l’amministratore delegato di THQ Brian Farrell e il produttore-scrittore Danny Bilson hanno organizzato una conferenza stampa a New York per


In un’industria in continuo e vorticoso mutamento come quella videoludica, chi si ferma (o anche solo chi ne dà l’impressione dimostrandosi “sazio” dei risultati raggiunti senza più guardare al futuro) è perduto: consapevoli di ciò, l’amministratore delegato di THQ Brian Farrell e il produttore-scrittore Danny Bilson hanno organizzato una conferenza stampa a New York per presentare ufficialmente il nuovo logo della compagnia che, a partire dal prossimo febbraio, farà bella mostra di sé dalle confezioni dei titoli prodotti o sviluppati internamente dalle loro sussidiarie (Homefront, Saints Row 3, Darksiders 2,e Insan e Devil’s Third, per citare i titoli più “attesi”).

Saltando a piè pari ogni considerazione sulle frasi di circostanza con cui Farrell ha annunciato questo nuovo luogo indicandolo come un’espressione di creatività, originalità e potenza (???), giungiamo al cuore del discorso pronunciato dal presidente di THQ ai giornalisti presenti in sala, stando al quale la compagnia adotterà d’ora in avanti una politica commerciale decisamente più aggressiva che, tra le altre cose, porterà ad un abbattimento del prezzo di vendita al pubblico di alcuni dei loro franchise.

Il primo di questa serie, MX vs. ATV: Alive, sarà commercializzato negli USA entro la fine di questa settimana a 39,99 dollari, e nei prossimi mesi gli altri titoli che beneficeranno del taglio di prezzo saranno probabilmente quelli delle saghe picchiaduro di UFC e WWE. Solo il tempo (e una pioggia scrosciante di verdoni) saprà quindi dirci se questa rischiosa operazione commerciale riscuoterà il successo necessario a spingere le alte sfere di THQ ad estendere questa sorta di “promozione perpetua” anche ai titoli più famosi.

Ti potrebbe interessare
Rocksteady Studios: “Arkham Asylum non sarà il nostro miglior titolo”
Action

Rocksteady Studios: “Arkham Asylum non sarà il nostro miglior titolo”

Inutile negare come, in seguito all’annuncio di Batman: Arkham City, l’attesa sia montata a dismisura. Oltre a questa e qualche altra notizia marginale, però, nulla ci è ancora dato sapere o vedere a riguardo. Tuttavia ci pare interessante prendere atto di quanto espresso da Sefton Hill, co-fondatore di Rocksteady Studios, il quale ritiene che Batman:

Le parodie dei Simpson non piacciono a tutti
Action Ps3 Xbox 360

Le parodie dei Simpson non piacciono a tutti

I trailer e i poster che nei ultimi tempi hanno girato tra web e fiere di The Simpsons Game hanno suscitato ilarità nella maggior parte degli addetti ai lavori, con perle di umorismo come Medal of Homer e Grand Theft Scratchy. Non tutti sembrano avere gradito tali parodie, in quanto secondo Greg Rizzer, lead designer

Samurai Legend Musashi
RPG Varie

Samurai Legend Musashi

Leggiucchiando dai feed di Gamespot noto questo Samurai Legend: Musashi, Action-RPG in Cell-Shading per PS2 di cui é stato appena rilasciato il trailer ufficiale. Il gioco, é il seguito di un gioco per Playstation che non ricordavo e che plausibilmente non ha mai raggiunto l’europa. Nel gioco ci sono perfino dei filmati 2d dello Studio