Il lato “sensibile” degli FPS: Call of Duty 4 giocato su PC con Wiimote e Kinect (video)

Pur riuscendo a rilevare movimenti complessi in un ambiente completamente tridimensionale, Kinect risulta essere del tutto inutile (o comunque tremendamente scomodo e innaturale) se utilizzato da solo in determinati generi videoludici che richiedono assoluta precisione e velocità d’esecuzione delle varie “mosse”: il più popolare dei generi svantaggiati dalla nuova periferica di Microsoft è certamente quello

Pur riuscendo a rilevare movimenti complessi in un ambiente completamente tridimensionale, Kinect risulta essere del tutto inutile (o comunque tremendamente scomodo e innaturale) se utilizzato da solo in determinati generi videoludici che richiedono assoluta precisione e velocità d’esecuzione delle varie “mosse”: il più popolare dei generi svantaggiati dalla nuova periferica di Microsoft è certamente quello degli sparatutto in prima persona.

Cercando quindi di risolvere in qualche modo questo problema, il vulcanico programmatore amatoriale che risponde al nome (o meglio, al nickname) di demize2010 ha lavorato di fantasia e, con l’ausilio del software messo gratuitamente a disposizione da PrimeSense e da altri gruppi in queste settimane, ha lanciato dal suo PC una versione ad-hoc di Call of Duty 4 rimappandone completamente i movimenti in funzione di un Wiimote e di Kinect: con il joystick di Nintendo Wii ha così potuto mirare e muoversi con precisione, mentre con la telecamera di M$ ha avuto il pieno controllo di azioni “secondarie” particolarmente adatte per essere compiute direttamente, ad esempio come il salto e lo sprint.

Il risultato finale, così come potete notare nella video-dimostrazione che campeggia ad inizio articolo, è davvero convincente e lascia ben sperare per un futuro fatto di videogiochi con controlli “ibridi”, utilizzanti cioè il pad classico per le azioni complesse e Kinect (o chi per esso) per tutti gli altri movimenti.

Ti potrebbe interessare
Ritorno al Futuro a dicembre su PC e Mac
Adventure Data di uscita IPhone/iPod Touch

Ritorno al Futuro a dicembre su PC e Mac

Arriverà a dicembre su PC e Mac la nuova trasposizione videoludica di Ritorno al Futuro, pellicola cinematografica del 1985 diventata nel corso degli anni un vero e proprio cult al punto da non avere praticamente bisogno di presentazioni.Telltale Games ha comunicato quindi che il gioco arriverà entro la fine dell’anno 2010 sulle due piattaforme sopra

Kinect: il prezzo di 149,99$ confermato da.. Microsoft
Hardware Xbox 360

Kinect: il prezzo di 149,99$ confermato da.. Microsoft

Nonostante altri rivenditori abbiano già svelato il prezzo di 149,99$ per il nuovo sistema di controllo di movimento per Xbox 360, è buffo che a farlo sia ora lo stesso Microsoft Store con una pagina dedicata proprio a Kinect.Viste le varie voci in merito possiamo sbilanciarci nel dire che al 99% il prezzo per l’ex