Battlefield 3: la versione PC non supporterà Windows XP

Se siete intenzionati a giocarvi Battlefield 3 su PC ma avete ancora installato Windows XP, allora fate bene le vostre considerazioni visto che il prossimo capitolo della serie di shooter in prima persona non supporterà questo sistema operativo. La parola è definitiva (almeno per ora), visto che proviene dell’interno dello stesso team di sviluppo DICE.


Se siete intenzionati a giocarvi Battlefield 3 su PC ma avete ancora installato Windows XP, allora fate bene le vostre considerazioni visto che il prossimo capitolo della serie di shooter in prima persona non supporterà questo sistema operativo. La parola è definitiva (almeno per ora), visto che proviene dell’interno dello stesso team di sviluppo DICE.

Ce lo fa infatti sapere il “rendering architect” Johan Andersson attraverso il suo account Twitter, dove ha postato il seguente update:

“Frostbite 2 [il motore del gioco, ndR] è sviluppato principalmente per DirectX 11. XP e DX 9 _non_ sono supportati, un SO a 64-bit è raccomandato”

Una scelta sicuramente coraggiosa, ma che considerando il periodo d’arrivo sul mercato di Battlefield 3 (si parla di fine 2011) potrà sicuramente sembrare meno pazza come avrebbe potuto in passato, soprattutto considerando il grande successo riscosso da Windows 7 che ha già spinto molti a effettuare l’aggiornamento anche prima di leggere questa notizia.

Comunque sia, è un dato di fatto: se vorrete giocare a Battlefield 3 su PC, dovrete dire addio a Windows XP. Altrimenti ci saranno le versioni PS3 e X360 pronte ad accogliervi.

via | vg247

Ti potrebbe interessare
inFamous 2: nuove immagini
Action Ps3 Screenshot

inFamous 2: nuove immagini

I ragazzi della casa di sviluppo statunitense Sucker Punch ci permettono di visitare virtualmente la pittoresca città di New Marais attraverso una nuova serie di immagini di gioco di inFamous 2. Dopo aver acquisito esperienza e piena consapevolezza per i propri poteri con le azioni compiute nella zona sotto quarantena di Empire City, il nostro

Tutti vogliono Take-Two, atto secondo: arriva Activision
Mercato

Tutti vogliono Take-Two, atto secondo: arriva Activision

Come già accaduto poco meno di due anni fa, quando sembrava che tutti i colossi dell’industria videoludica volessero comprare Take-Two, ecco che riparte l’infinita girandola di indiscrezioni e voci di corridoio varie. A tornare all’assalto del publisher sarebbe sua maestà Activision, che dopo la fusione con Blizzard è diventata una delle più grandi potenze del

Gli analisti di EEDAR: Nintendo deve aumentare la produzione di Wii
Brevi Hardware Mercato

Gli analisti di EEDAR: Nintendo deve aumentare la produzione di Wii

Gli analisti di EEDAR, acronimo che sta per Electronic Entertainment Design and Research, sono categorici: alla domanda spaventosa che sta generando il Nintendo Wii in tutto il mondo, la casa di Kyoto deve rispondere con un massiccio investimento nelle proprie infrastrutture per produrre console in un numero quantitativamente sufficiente. Il portavoce della compagnia di analisi

Call of Duty 2 ha una pubblicità ingannevole!
First Person Shooter Segnalazioni

Call of Duty 2 ha una pubblicità ingannevole!

Nessuno è profeta in patria. A volte, però, accade che lo sia in paesi stranieri. Prendi ad esempio questa storia della pubblicità dei giochi Activision. Tempo fa segnalavo come la pubblicità di CoD 2 e di Big Red One fosse abbastanza ingannevole, presentando filmati in CG che non mostravano affatto i giochi reali che pubblicizzavano.