Valve: “moltissime persone sono ancora legate al single player”

Valve non crede che tutti i giochi abbiano bisogno del multiplayer. A dirlo è il project manager Erik Johnson attraverso le pagine di Gamasutra:«Il multiplayer potrebbe semplicemente voler dire che si ha la possibilità di chattare con altre persone che stanno giocando la vostra stessa parte di gioco, o che i fan possono scrivere commenti


Valve non crede che tutti i giochi abbiano bisogno del multiplayer. A dirlo è il project manager Erik Johnson attraverso le pagine di Gamasutra:

«Il multiplayer potrebbe semplicemente voler dire che si ha la possibilità di chattare con altre persone che stanno giocando la vostra stessa parte di gioco, o che i fan possono scrivere commenti nel gioco e tutti possono trarre vantaggio dal fatto che c’è una grande community di persone che interagiscono tra loro»

«Credo che l’analisi che vuole ogni gioco per forza competitivo nell’aspetto multiplayer sia errata. Ci sono tantissime persone che vogliono un’esperienza senza stress, e non credo che la cosa cambierà. Se ci sono tanti giocatori che vogliono esperienze single player, dobbiamo potergliele fornire. Credo che ci sia un sacco di gente ancora legata al single player»

Queste dichiarazioni non sono certo casuali, poiché l’attesissimo Portal 2 non dispone di un vero e proprio multiplayer ma “solo” di una campagna cooperativa parallela a quella single player. Portal 2 arriverà a febbraio su PC, PS3, e Xbox 360.

Ti potrebbe interessare
Interessanti dettagli su SSX: Deadly Descents
Ps3 Segnalazioni Sport

Interessanti dettagli su SSX: Deadly Descents

Dopo l’annuncio di SSX: Deadly Descents, EA ha messo immediatamente online il sito ufficiale del gioco in questione, che mostra alcuni dettagli relativi al progetto.Per farla breve, sembrerebbe quasi di trovarsi di fronte a un mix tra un gioco sportivo e un survival. Secondo quanto scritto sul sito, infatti, “il giocatore vestirà i panni di

Heavy Rain: uscita in Europa il 24 febbraio
Action Adventure Brevi

Heavy Rain: uscita in Europa il 24 febbraio

La già vociferata data d’uscita in Europa di Heavy Rain è stata appena confermata per il 26 febbraio in UK e Irlanda e per il 24 febbraio nel resto del continente, Italia inclusa.La notizia arriva direttamente dalle pagine del PlayStation.Blog europeo per bocca del product manager europeo di Heavy Rain, Alex Pavey.

Seduce A SuicideGirl: immagini e dettagli del nuovo “simulatore di appuntamenti” per iPhone
Adventure Curiosità IPhone/iPod Touch

Seduce A SuicideGirl: immagini e dettagli del nuovo “simulatore di appuntamenti” per iPhone

I ragazzi di Kotaku ci informano che SuicideGirls, un sito che propone fotografie e profili testuali di pin-up moderne e gentili donzelle in stile dark e punk, si è appena lanciato nell’eccitante mondo dei videogiochi attraverso una mini-serie di applicazioni per iPhone e iPod Touch dall’emblematico titolo “Seduce A SuicideGirl”.Come è facilmente prevedibile, nel gioco

Gears of War 2 “più intenso di Bioshock”
Action Brevi Sparatutto

Gears of War 2 “più intenso di Bioshock”

Gears of War 2 susciterà un “impatto emozionale” addirittura maggiore di Bioshock, titolo targato Irrational Games: questo è quanto dichiarato dal doppiatore di Dominic Santiago, ossia Carlos Ferro.Ciò che più colpisce di tale affermazione è il forte paragone adoperato, alla luce di un primo capitolo (Gears of War) tanto bello da vedere quanto povero di

Hitman: Blood Money – Nuovi Screenshot
Action Pc Screenshot

Hitman: Blood Money – Nuovi Screenshot

Eidos e IO Interactive hanno rilasciato un’altra sfornata di nuovi screenshot di Hitman: Blood Money, il quarto episodio della fortunata serie dedicata al killer professionista di nome Agente 47. Il gioco completo sarà rilasciato molto probabilmente i primi di maggio 2006. Da notare come, dopo le serie di screenshots raffiguranti donnine in vestiti succinti e

Wing Commander Anniversary
Pc Segnalazioni

Wing Commander Anniversary

Venerdì scorso, Wing Commander 3 ha compiuto dieci anni. Gioco tutto sommato tra i migliori tra quelli che all’epoca venivano definiti film interattivi, e che in più grazie agli intermezzi filmati dava persino lavoro a Mark Hamil, praticamente disoccupato dopo Guerre Stellari. Magari non sarà il Doomsday, decennale del primo Doom festeggiato il dieci dicembre