Kinect Sports e Joy Ride si mostrano in due trailer

A circa due mesi dal lancio europeo di Kinect, Microsoft ha diffuso i nuovi trailer di due dei titoli che accompagneranno da subito la periferica nei negozi.Kinect Sports (da non confondere con Kinect Motion Sports di Ubisoft) proporrà una serie di giochi sportivi da giocare con la famiglia o gli amici che comprendono alcune attività

A circa due mesi dal lancio europeo di Kinect, Microsoft ha diffuso i nuovi trailer di due dei titoli che accompagneranno da subito la periferica nei negozi.

Kinect Sports (da non confondere con Kinect Motion Sports di Ubisoft) proporrà una serie di giochi sportivi da giocare con la famiglia o gli amici che comprendono alcune attività atletiche e non: tra questi troviamo il salto in lungo, il lancio del giavellotto, il bowling, il ping pong ed in particolare il calcio (con tanto di partita, calci di punizione e rigori). Joy Ride è invece un gioco di corse in stile Mario Kart o ModNation Racer ed offrirà diverse modalità di gioco da giocare in singolo o con un secondo giocatore via split-screen.

Di seguito potete vedere in azione i giochi grazie a rispettivi nuovi trailer. Ricordiamo che Kinect e i due titoli sopra citati saranno disponibili solo per Xbox 360 dal 10 novembre.

Ti potrebbe interessare
Dead Rising 2: nuovo trailer “What would Chuck Do”
Action Pc Ps3

Dead Rising 2: nuovo trailer “What would Chuck Do”

In questo nuovo trailer “What would Chuck do” gli sviluppatori di Dead Rising 2 ci mostrano come creare vari tipi di armi e, naturalmente, utilizzarle nel modo più brutale contro i malcapitati zombie.Il protagonista Chuck potrà infatti combinare oggetti trovati in giro per ottenere armi di varia natura. Si parte dai guantini per arti marziali

Le mod-creazioni di Kotomi
Hardware Varie

Le mod-creazioni di Kotomi

Ma chi sarà mai questo Kotomi? E’ semplicemente un videogiocatore francese appassionato di modding che passa ore ed ore a rendere le sue console delle meravigliose opere d’arte che possano abbinarsi al disegno della propria cucina. Scherzi a parte, tra le creazioni del transalpino (oltre ad un DS “rivestito” alla SEGA Megadrive) risalta una stupenda