In Corea del Sud viene incentivato il settore videoludico



Notizia un po' atipica questa ma che merita comunque di essere evidenziata. Il governo sud coreano ha infatti deciso di stanziare la bellezza di 350 miliardi di won, ossia la valuta locale - corrispondenti a quasi 185 milioni di euro - in favore del settore videoludico del proprio Paese.

Tale iniziativa, se così possiamo chiamarla, è stata resa nota dal Ministro per la Cultura, Sport e Turismo Yu In-chon a seguito di un incontro tenutosi lo scorso mercoledì.

In quest'occasione il governo ha stabilito di approntare un piano per andare incontro allo sviluppo dell'industria locale. L'obbiettivo sembra essere quello far diventare la loro una delle tre industrie maggiori al mondo, a fianco a quella americana e giapponese.

Beati loro che possono permettersi tali stanziamenti! L'attuale quadro economico occidentale arranca a tal punto da non farci capire quanto dovremo penare dall'anno che viene in avanti. Presa coscienza di questa triste realtà, è ancora una volta palese l'opposta sensibilità della cultura orientale in generale, rispetto alla nostra, nei riguardi del medium a noi tanto caro.

via | GamesIndustry

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: