BioWare: “vogliamo vendere 10 milioni di copie con ogni nuovo gioco”

BioWare è sicura dei suoi mezzi e mira molto in alto, dichiarando di voler vendere almeno 10 milioni di copie per ogni nuovo gioco che produrrà. A parlare è Greg Zeschuk, co-fondatore della software house:«Dobbiamo vendere 10 milioni di copie. È proprio questo il nuovo obiettivo. Creiamo giochi da top 10, la nostra roba va

BioWare è sicura dei suoi mezzi e mira molto in alto, dichiarando di voler vendere almeno 10 milioni di copie per ogni nuovo gioco che produrrà. A parlare è Greg Zeschuk, co-fondatore della software house:

«Dobbiamo vendere 10 milioni di copie. È proprio questo il nuovo obiettivo. Creiamo giochi da top 10, la nostra roba va piuttosto bene. So che Mass Effect 2 è l’ottavo gioco più venduto del 2010 in Nord America, finora»

E continua spiegando come Blizzard sia in qualche modo un punto di riferimento dal punto del successo commerciale:

«Scherziamo sempre sul fatto che se con Star Wars: The Old Republic vendessimo almeno metà di quanto vende Blizzard, saremmo piuttosto soddisfatti. Certe volte sono faceto quando dico queste cose, sapendo che noi vendiamo qualche milione di copie ma qualcun altro ne vende 25 milioni [naturalmente si riferisce a World of Warcraft, NdR]. Ti viene da dire: ‘beh, questo sì che è un successo commerciale!’»

Per quanto Star Wars: The Old Republic potrà essere valido, dubitiamo fortemente che possa arrivare a vendere metà di quel fenomeno forse irripetibile che è World of Warcraft, cioè 12,5 milioni di abbonamenti. Ma auguriamo a BioWare tutta la fortuna che si merita.

Ti potrebbe interessare