Deus Ex compie dieci anni: tanti auguri Denton!

I fan del primo Deus Ex non si saranno fatti scappare senza versare almeno una lacrimuccia la data di oggi, in cui cade il decimo compleanno di vita dello shooter in prima persona inventato da Warren Spector e sviluppato da Ion Storm: correva infatti il giorno 22 giugno 2000 quando questo arrivava sul mercato, per


I fan del primo Deus Ex non si saranno fatti scappare senza versare almeno una lacrimuccia la data di oggi, in cui cade il decimo compleanno di vita dello shooter in prima persona inventato da Warren Spector e sviluppato da Ion Storm: correva infatti il giorno 22 giugno 2000 quando questo arrivava sul mercato, per essere ufficialmente acclamato con voti anche esorbitanti (numerosi i 100/100) da parte della stampa specializzata.

L’amore dei giocatori ha prodotto nel corso del decennio appena passato addirittura post motivazionali dal sottotitolo “ogni volta che ne parli, qualcuno lo reinstalla”, oltre a cover e tributi alla sua colonna sonora, per non parlare di guide per tutti i gusti. Tutto ciò senza contare lo sterminato numero di mod da fare impallidire gran parte delle produzioni anche più recenti.

I più nostalgici interessati all’aspetto tecnico gradiranno sicuramente la bibbia di design usata dagli sviluppatori per creare l’universo di Deus Ex, oltre al documento post-mortem scritto dalla mano di Warren Spector. Per non farci mancare proprio nulla, come da tradizione del nostro angolo della nostalgia anche un video, primo di una serie dedicata agli speedrun del gioco, il quale record sembra essere di 43 minuti e 20 secondi.

Via | Metafilter.com

Ti potrebbe interessare
Arcania: Gothic 4 in demo su PC – nuovo filmato di gioco
Demo Pc Ps3

Arcania: Gothic 4 in demo su PC – nuovo filmato di gioco

Come promessoci alla fine di agosto, i ragazzi di Spellbound Entertainment hanno pubblicato l’attesa demo di Arcania: Gothic 4 nella sua versione principale, ossia quella PC. Grazie ad essa, tutti gli amanti della saga e dei giochi di ruolo di stampo occidentale potranno così capire se vale o meno la pena di aspettarne con ansia