La crisi economica colpisce anche Microsoft, ma non la divisione Xbox

La crisi economica colpisce anche Microsoft, ma non la divisione Xbox

L'inevitabilità di questa crisi economica che sta colpendo un pò tutti i settori dell'industria occidentale, porterà Microsoft a tagliare il 17% dei suoi dipendenti, per un totale di 15.000 persone: a rivelarlo è Fudzilla, che attraverso un'analisi accurata è venuta a conoscenza dei dettagli di questa triste operazione di ritocco del personale.

Stando a quanto è possibile leggere nel report di Fudzilla, 15.000 dei 90.000 dipendenti totali di Microsoft verranno licenziati, con la promessa di essere riassunti quando l'ondata di crisi comincierà ad affievolirsi: l'unica divisione che non sarà afflitta da alcun tipo di taglio del personale, sempre secondo Fudzilla, sarà proprio quella Xbox, dalle sedi distaccate che producono videogiochi (leggasi Rare o Lionhead Studios), alla branca che regge l'impalcatura online di Xbox Live.

Cercando così di non "mettere mano" su una delle sue divisioni più remunerative, Microsoft garantisce all'intera clientela che ha acquistato prodotti legati ad Xbox 360 che le loro strategie future rimarranno immutate, sperando naturalmente che la crisi non diventi più profonda di quanto è adesso. Perchè in quel caso, ci sarà veramente poco da ridere... o da fare le linguaccie...

via | Fudzilla

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: