L’angolo della nostalgia: E3 Edition

Correva l’anno del Signore 1995 quando durante la prima edizione dell’Electronic Entertainment Expo (E3 vi dice qualcosa?) Sony presentava la sua console PlayStation, destinata da lì a qualche anno a cambiare radicalmente il mondo dei videogiochi, contribuendo in maniera decisiva a far sì che diventasse non più un fenomeno di nicchia ma un mercato in

Correva l’anno del Signore 1995 quando durante la prima edizione dell’Electronic Entertainment Expo (E3 vi dice qualcosa?) Sony presentava la sua console PlayStation, destinata da lì a qualche anno a cambiare radicalmente il mondo dei videogiochi, contribuendo in maniera decisiva a far sì che diventasse non più un fenomeno di nicchia ma un mercato in grado di muovere le cifre che a distanza di 15 anni nel 2010 ormai ben sappiamo.

Da YouTube ci arriva un reperto storico in grado di documentare l’annuncio tramandandolo ai posteri, ve lo proponiamo dopo la pausa insieme a un’altra grande conferenza stampa: quella di Nintendo del 1996, dove il Nintendo 64 muoveva i suoi primi passi, anche se sfortunatamente per la grande N senza raggiungere i risultati ottenuti dalla prima PSX.

In attesa che proprio la sedicesima edizione dell’E3 abbia finalmente inizio da domani, buona visione.

I Video di Gamesblog

Ti potrebbe interessare
Guilty Gear XX Accent Core Plus su PSP
Picchiaduro

Guilty Gear XX Accent Core Plus su PSP

La celebre saga di picchiaduro a incontri Guilty Gear, divenuta famosa soprattutto su PlayStation 2, sbarcherà su PSP con un nuovo capitolo chiamato Guilty Gear XX Accent Core Plus. A dircelo è Famitsu, secondo cui Guilty Gear XX Accent Core Plus sarà una conversione diretta dalla versione coin-op e PS2, ed uscirà a luglio in

Xbox Live a quota 6 milioni
Varie Xbox 360

Xbox Live a quota 6 milioni

Microsoft ha ufficialmente diffuso i consueti dettagli riguardanti la diffusione di Xbox Live. I risultati sembrano ottimo: si parla di ben 6 milioni di utenti iscritti da fine 2002. Ma le statistiche non si fermano qui: Microsoft fa sapere che l’età media degli utenti è compresa tra i 18 e i 34 anni, e che