PlayStation 4 arriva negli uffici dei Double Fine Studios

In questi giorni sembra che tutti gli sviluppatori siano improvvisamente stati colti da una voglia irrefrenabile di dire la loro su PlayStation 4, che sta facendo proseliti e mietendo consensi a destra e manca. Oggi è il turno dei Double Fine Studios di Tim Schafer, che proprio in questi giorni stanno provando una versione non definitiva "dev-kit" della nuova console targata Sony. Dalle pagine di OPM, Schafer in persona racconta:

«Questa è una delle prime volte che siamo stati contattati da un produttore di console come Sony e ci è stato chiesto 'prima di tutto, cosa vorreste fare con questa nuova piattaforma? Abbiamo questa funzionalità, cosa potreste farci?'. Abbiamo già messo qualcuno a giocherellare con le nuove caratteristiche per vedere come potremo utilizzarle»

In passato Schafer non aveva risparmiato pesanti critiche ai produttori di console, accusandoli di controllare il marketing, far salire troppo i prezzi e censurare indiscriminatamente. Sembra però che la nuova PlayStation 4 sia riuscita a conquistare anche lui, soprattutto per l'apertura verso il mondo indie.

«Sì, voglio dire, non è così difficile conquistare i consensi degli sviluppatori, perché tutto ciò che vogliamo è venire trattati almeno con un po' di buon senso. Perché spesso ti viene imposta la più irragionevole, folle cosa e tu pensi 'Ma veramente? È così che ci tratterete?'. Anche fare semplici cose come patchare i nostri giochi quando vogliamo, mettere i giochi in sconto e far uscire i nostri titoli in territori dove dovrebbero uscire... anche solo queste poche cose possono far innamorare uno sviluppatore»

Poche ore fa Epic Games aveva definito PlayStation 4 una sorta di "PC perfetto per il gaming".

  • shares
  • Mail