Un brevetto mostra un nuovo Zelda più casual?

Un brevetto mostra un nuovo Zelda più casual?

Brevetto 20090011838 , codice A1, legislazione degli Stati Uniti d'America. No, non siamo impazziti nè abbiamo cominciato a dare (letteralmente) i numeri, stiamo semplicemente dandovi le coordinate per rendervi partecipi della nuova proprietà intellettuale che Shigeru Miyamoto ha voluto mettere in cassaforte proteggendola con un brevetto. Ma andiamo con ordine.

Possiamo infatti leggere il nome del famoso programmatore giapponese che ha creato Super Mario in un brevetto riguardante un nuovo gioco nominato "Legend of OO", il quale presenta una descrizione perfettamente adatta per un gioco "casual": scelta indiscriminata dei livelli, puzzle di difficoltà medio-bassa, e mini-giochi con cui cimentarsi con il Wiimote.

In pratica, un Legend of Zelda in salsa arcade, più vicino ad un contenitore "alla WarioWare Touched" piuttosto che non ad un gioco di ruolo vero e proprio.

Effettivamente, Miyamoto ebbe occasione di esprimere il suo punto di vista già in due occasioni, e in entrambe ha pronosticato un cambiamento di rotta per la storica serie di Zelda: nel 2005, quando disse che il capitolo successivo della saga sarebbe stato l'ultimo "di quel genere" (ossia Twilight Princess), e nel 2007 quando esternò ai microfoni di Entertainment Weekly la necessità di allargare il bacino di utenti interessati ad uno Zelda "più semplice".

Adesso però tocca solo aspettare il giorno in cui Miyamoto ci farà capire inequivocabilmente quale futuro vorrà dare alla serie videoludica probabilmente più amata del pianeta: ad occhio, uno stravolgimento così marcato potrebbe essere visto come la fine delle avventure "serie" di Link, più che ad una naturale evoluzione verso il mercato di massa.

via | Joystiq, Entertainment Weekly

  • shares
  • Mail
47 commenti Aggiorna
Ordina: