WRC: The Game diventa WRC Shakedown Edition, rally e derapate su iOS e Android

WRC Shakedown Edition - galleria immagini
A poco più di venti giorni dall'uscita sui market mobili di Apple e Google, WRC: The Game cambia nome e diventa WRC Shakedown Edition, un nuovo brand che aiuterà a distinguerlo meglio dagli altri due titoli di Milestone realizzati intorno alla stessa licenza del mondiale di rally.

A differenza di WRC 3, più votato al format simulativo (ma senza esagerare, rimane un arcade), questa versione eredita l'impostazione con vista dall'alto di WRC Powerslide, l'arcade puro arrivato su XBL e PSN lo scorso ottobre. La modalità di gioco però rimane quella tipica del rally, con gare a tempo in solitario sul tracciato, senza scontri diretti cogli altri partecipanti in stile rally cross. Continua dopo la pausa.

WRC Shakedown Edition - galleria immagini
WRC Shakedown Edition - galleria immagini
WRC Shakedown Edition - galleria immagini
WRC Shakedown Edition - galleria immagini

Col cambio di nome arriva anche un salto di versione, che con la 2.0 ora il gioco offre "una rally experience potenziata grazie a nuove modalità di gioco e feature inedite". Le modalità di gioco comprendono la classica gara rallystica a tempo (WRC Experience) su 60 stage, time attack, gare di drifting e una modalità più arcade in cui dobbiamo abbattere vari oggetti sul tracciato.

Il parco auto e piloti, così come il numero dei tracciati non è indifferente: abbiamo 14 team e 7 rally tra cui scegliere, comprese le Citroen DS3 di Loeb, la Fiesta RS di Solberg e poi Mini John Cooper Works, Polo R e altre ancora.

WRC Shakedown ha già totalizzato la bellezza di 2 milioni di download dal lancio avvenuto a metà marzo. L'app è disponibile anche in lingua italiana sull'Apple Store e il Play Store di Google per pochi spiccioli: rispettivamente 3,59€ o 3,90€.

Via | Milestone

  • shares
  • Mail