Il nuovo Nintendo DS presentato all’E3?

Dopo che il DS è stato spremuto in ogni maniera possibile, sembra che per Nintendo sia tempo di saltare nella nuova generazione: voci ricorrenti riferiscono infatti che la grande N presenterà il “DS 2” al prossimo E3 di Los Angeles.Sembra che già molti sviluppatori siano al lavoro sul nuovo hardware, utilizzando kit di sviluppo simili


Dopo che il DS è stato spremuto in ogni maniera possibile, sembra che per Nintendo sia tempo di saltare nella nuova generazione: voci ricorrenti riferiscono infatti che la grande N presenterà il “DS 2” al prossimo E3 di Los Angeles.

Sembra che già molti sviluppatori siano al lavoro sul nuovo hardware, utilizzando kit di sviluppo simili a quelli presenti su GameCube e Wii, con Nvidia Tegra utilizzato come CPU e GPU. Una soluzione simile potrebbe facilmente proiettare il nuovo DS a livelli di performance ben superiori a quelli di PSP (e naturalmente molto oltre quelli del “vecchio” DS).

Altre indiscrezioni vogliono presente nella nuova console un accelerometro, utilizzato a scopi ancora non chiari. Questa non è una sorpresa perché più volte dal presidente di Nintendo Satoru Iwata.

via | Game Informer

Ti potrebbe interessare
Square-Enix: “Sony non ha ancora ben definito la PS3”
Ps3 RPG Segnalazioni

Square-Enix: “Sony non ha ancora ben definito la PS3”

In un’intervista rilasciata a CNET Japan (e tradotta da Kotaku), Yoichi Wada ha dichiarato che l’unica console ad essere attualmente vista come una macchina da gioco è l’Xbox 360. Il CEO di Square-Enix ha motivato le proprie parole affermando che la Wii è vista dagli utenti più come un giocattolo che come un apparecchio di

Nintendo DS in Europa l’11 Marzo
Segnalazioni

Nintendo DS in Europa l’11 Marzo

Stavolta é ufficiale: Nintendo DS in tutta Europa l’11 Marzo. La lista dei titoli non riserva grosse sorprese, ovviamente. Incluso nell confezione dovrebbe essere presente il demo di Metroid Hunters, presente nella versione americana. Il costo? 150 euro, come si era già detto in passato. Insomma, ancora poco e sapremo qualcosa di più chiaro anche