Square Enix: Final Fantasy XIII potrebbe segnare la fine di un’era

Mentre c’è chi giustamente si pone domande sul reale ed effettivo valore di Final Fantasy XIII, pare che a tutti noi sia sfuggita una domanda forse più importante: “Final Fantasy XIII potrebbe segnare davvero la fine di un’era?“. A metterci la pulce nell’orecchio è nientepopodimeno che Yoichi Wada, presidente di Square Enix. Wada è convinto


Mentre c’è chi giustamente si pone domande sul reale ed effettivo valore di Final Fantasy XIII, pare che a tutti noi sia sfuggita una domanda forse più importante: “Final Fantasy XIII potrebbe segnare davvero la fine di un’era?“. A metterci la pulce nell’orecchio è nientepopodimeno che Yoichi Wada, presidente di Square Enix.

Wada è convinto della genuinità del gioco e del fatto che verrà accolto calorosamente un po’ da tutti. Ciò che desta perplessità è se sarà ancora questa la strada che la compagnia nipponica intenderà seguire. A suo modo di vedere il team di sviluppo del gioco dovrebbe muoversi altrove, “creando delle forme di gioco da ‘nuova generazione'”.

Quello che intende Wada emerge più chiaramente quando manifesta la sua volontà di dare vita a qualcosa di completamente differente e che collochi Square Enix su di un altro livello.

Non vogliamo essere visti solo come gli sviluppatori di Final Fantasy e Dragon Quest, ma vorremmo mantenere la possibilità che la gente associ le parole Square Enix all’idea di “giochi di alta qualità”.

Una simile presa di posizione, per quanto ci riguarda, risulta incoraggiante ancor prima che encomiabile. D’altra parte l’intera industria giapponese sembra risentire di qualche problema da qualche tempo a questa parte, nonostante le considerevoli produzioni.

La stessa Square Enix sembra soffrire di una sorta di “crisi d’idee”, che la pone su livelli ben diversi rispetto alla Squaresoft dei tempi in cui ogni nuovo brand costituiva una perla di indiscusso valore. Come si tradurrà in concreto questa voglia di cambiamento è ancora un mistero, ma confidiamo nei buoni propositi di Wada.

via | GameInformer

Ti potrebbe interessare
OnLive: lancio previsto il 2 Dicembre a 99 dollari
Data di uscita Hardware Mercato

OnLive: lancio previsto il 2 Dicembre a 99 dollari

Il progetto di OnLive venne mostrato per la prima volta durante l’E3 del 2009 e, dopo un lungo periodo di incubazione, si appresta a fare il proprio debutto nell’affollato mercato dei videogiochi. La prima partita di “console” da attaccare direttamente alla tv per scaricare giochi dalla rete, infatti, verrà spedita a partire dal 2 Dicembre

GTA IV: The Ballad of Gay Tony – nuovi dettagli
Action Contenuti Aggiuntivi Xbox 360

GTA IV: The Ballad of Gay Tony – nuovi dettagli

Secondo IGN, la nuova espansione per Grand Theft Auto IV, chiamata The Ballad of Gay Tony, sarà incentrata sul tentativo da parte di “Gay” Tony Prince di recuperare la sua ricchezza, perduta durante la storia. Per aiutarlo, impersoneremo Luis Lopez, suo fidato amico/assistente. Inoltre, come successo già con The Lost and Damned, potrebbero giovare di

Blue Dragon: ritoccata la difficoltà di gioco
Brevi RPG Xbox 360

Blue Dragon: ritoccata la difficoltà di gioco

Blue Dragon vi pare troppo facile? Non c’è problema: sul marketplace di Xbox Live è disponibile un aggiornamento gratuito che introduce due nuove difficoltà: hard game (il doppio della difficoltà normale) e Impossible Game (consigliato a chi ha raggiunto livelli dei personaggi superiori a 50). Queste aggiunte dovevano originariamente essere incluse nelle versioni occidentali del

La Germania vieta anche Clive Barkers Jericho
Brevi First Person Shooter

La Germania vieta anche Clive Barkers Jericho

Dopo aver impedito la commercializzazione di vari giochi, tra cui Gears of War e Stranglehold, le inflessibili (e, perdonatecelo, incomprensibili) leggi tedesche colpiscono anche Clive Barker’s Jericho, sparatutto in prima persona con forti componenti horror e di violenza, vietando completamente la vendita delle versioni console e consentendola in versione PC solo verso utenti maggiorenni. Clive

Tekken 5 Dark Resurrection Online arriva anche in occidente
Action Ps3 Screenshot

Tekken 5 Dark Resurrection Online arriva anche in occidente

Dopo l’annuncio di alcuni giorni fa riguardo la famigerata modalita’ multiplayer on-line di Tekken 5 Dark Resurrection, scaricabile tra alcuni mesi via Playstation Store, arrivano ulteriori buone nuove anche per gli utenti occidentali. Sebbene nei giorni scorsi le informazioni di questo aggiornamento rigurdavano solo la versione giapponese ora anche i possessori di Playstation 3 occidentale