PS3 Slim avrebbe potuto immagazzinare i dati via rete

PS3 Slim avrebbe potuto essere ancora più slim senza disco fisso, grazie all’utilizzo della tecnologia d’immagazzinamento dei dati tramite Internet, per un po’ di tempo considerata da Sony per la realizzazione della nuova versione della sua console casalinga.Il progetto avrebbe infatti previsto la completa rimozione dell’hard disk, con il salvataggio di tutti i dati sui

PS3 Slim avrebbe potuto essere ancora più slim senza disco fisso, grazie all’utilizzo della tecnologia d’immagazzinamento dei dati tramite Internet, per un po’ di tempo considerata da Sony per la realizzazione della nuova versione della sua console casalinga.

Il progetto avrebbe infatti previsto la completa rimozione dell’hard disk, con il salvataggio di tutti i dati sui server della società giapponese, con l’ovvia necessità di avere la console collegata a Internet non più solo per giocare in multiplayer.

Secondo quanto riporta Crunchgear PS3 Slim sarebbe potuta inoltre essere ancora più piccola anche rimuovendo l’alimentatore dall’interno della console, così com’è relizzata X360, cosa che però secondo Sony l’avrebbe resa “più difficile da usare liberamente”.

Voi che ne dite? Avreste preferito le due soluzioni per avere una console ancora più piccola?

Ti potrebbe interessare
Sony: nessuna PSP 2 all’orizzonte
Hardware Segnalazioni

Sony: nessuna PSP 2 all’orizzonte

Mentre i maggiori produttori di hardware hanno già cominciato a lavorare sulle console di prossima generazione, Sony non ha ancora pianificato nulla per quanto riguarda un successore della sua PSP, al contrario di quanto ipotizzato qualche giorno fa.Attualmente non ci sono piani per una PSP 2. Vado a Tokyo spesso e nessuno ha mai fatto

Scribblenauts: un nuovo progetto su Nintendo DS
Puzzle Varie

Scribblenauts: un nuovo progetto su Nintendo DS

Mentre molti avevano focalizzato la propria attenzione su altri possibili progetti come un seguito del fortunato Drawn to Life o un nuovo particolarissimo RPG, 5TH Cell se ne esce con qualcosa di davvero stupefacente – almeno nelle premesse – e soprattutto inaspettato: Scribblenauts!L’idea alla base è talmente semplice quanto accattivante. Si tratterà di risolvere dei