Miyamoto: Super Mario Galaxy 2 sarà molto difficile

Super Mario Galaxy 2 sarà molto difficile, e metterà in difficoltà anche i veri hardcore gamer che così poco spesso trovano pane per i loro denti su Nintendo Wii. A dirlo è sua maestà Shigeru Miyamoto in persona dalle pagine di Official Nintendo Magazine.«Super Mario Galaxy 2 sarà veramente difficile», ha spiegato Miyamoto, che poi


Super Mario Galaxy 2 sarà molto difficile, e metterà in difficoltà anche i veri hardcore gamer che così poco spesso trovano pane per i loro denti su Nintendo Wii. A dirlo è sua maestà Shigeru Miyamoto in persona dalle pagine di Official Nintendo Magazine.

«Super Mario Galaxy 2 sarà veramente difficile», ha spiegato Miyamoto, che poi rispondendo alla domanda su un’eventuale necessità di utilizzare Super Guide, il nuovo sistema Nintendo che fornisce consigli in tempo reale ai giocatori, ha continuato: «Quando e se appropriato, penso che sarà nostra intenzione incorporare una cosa del genere, ma al momento attuale non posso dirvi niente di specifico».

Super Mario Galaxy 2
arriverà in esclusiva Nintendo Wii entro il 2010. A voi una recente galleria d’immagini.

Super Mario Galaxy 2
Super Mario Galaxy 2
Super Mario Galaxy 2
Super Mario Galaxy 2
Super Mario Galaxy 2
Super Mario Galaxy 2
Super Mario Galaxy 2
Super Mario Galaxy 2
Super Mario Galaxy 2
Super Mario Galaxy 2
Super Mario Galaxy 2

Ti potrebbe interessare
Pandora’s Tower: finalmente il primo trailer
Action RPG Video e Trailer

Pandora’s Tower: finalmente il primo trailer

A Gennaio ve ne parlammo, così come annunciatoci da Satoru Iwata. Alludiamo a Pandora’s Tower, misterioso titolo di cui in un primo momento si parlò come di un nuovo gioco di ruolo. A quanto pare, invece, trattasi di un action con alcuni elementi da RPG. Ma le notizie non si limitano al genere, bensì riguardano

Un gioco di Jay e Silent Bob
Brevi Segnalazioni

Un gioco di Jay e Silent Bob

Kevin Smith ha recentemente espresso la sua volontà di vedere realizzato un gioco basato su Jay e Silent Bob. Il regista americano sostiene di non avere la minima idea di come realizzare un gioco del genere ma che realizzerebbe volentieri la storia. Soprattutto, Smith sembra volerci giocare. E non dispiacerebbe nemmeno a me.