Dante’s Inferno: il girone degli eretici in video

Quasi volessero esorcizzare l’avvento dell’inverno, quest’oggi i ragazzi di Electronic Arts e Visceral Games ci permettono di visitare il caldissimo girone degli eretici di Dante’s Inferno attraverso un nuovo video-diario di sviluppo.Stando alle parole degli stessi sviluppatori, il passaggio dal girone degli iracondi a quello degli eretici è forse il momento più esaltante del gioco:


Quasi volessero esorcizzare l’avvento dell’inverno, quest’oggi i ragazzi di Electronic Arts e Visceral Games ci permettono di visitare il caldissimo girone degli eretici di Dante’s Inferno attraverso un nuovo video-diario di sviluppo.

Stando alle parole degli stessi sviluppatori, il passaggio dal girone degli iracondi a quello degli eretici è forse il momento più esaltante del gioco: la città demoniaca di Dite, con le sue centinaia di migliaia di gabbie infuocate dove coloro che hanno rinnegato Dio in vita sono costretti ad arrostire per l’eternità, ad esempio, offre l’immagine classica che ogni appassionato lettore della Divina Commedia dovrebbe avere dell’inferno descritto magistralmente dal Sommo Poeta fiorentino.

Prima di lasciarvi visionare il nuovo diario di sviluppo di Dante’s Inferno accompagnati da un nugolo di sulfurei diavolacci, consigliamo di concedergli una lauta mancia affinchè vi riportino sani e salvi a casa per il 12 febbraio del 2010, giorno nel quale ne è prevista la commercializzazione su PSP, PlayStation 3 e Xbox 360.

Dante’s Inferno – galleria immagini

Dante's Inferno - nuove immagini e artwork
Dante's Inferno - nuove immagini e artwork
Dante's Inferno - nuove immagini e artwork
Dante's Inferno - nuove immagini e artwork

Ti potrebbe interessare
Star Wars: The Old Republic – completata la transizione free-to-play
Giochi Gratuiti MMO Pc

Star Wars: The Old Republic – completata la transizione free-to-play

Senza farsi “distrarre” dall’acquisizione di LucasArts da parte di Disney e dall’abbandono dei fondatori di BioWare Ray Muzyka e Greg Zeschuk, gli sviluppatori di Star Wars: The Old Republic hanno tenuto fede alla parola data ai loro appassionati e, in queste ore, hanno finalmente completato il lungo processo di transizione free-to-play per consentire agli utenti di partecipare al loro MMORPG senza dover sottoscrivere obbligatoriamente un abbonamento.

Dreamcast vive ancora a Lipsia
Action Puzzle Sparatutto

Dreamcast vive ancora a Lipsia

Nonostante qualche stolto abbia così poca sensibilità di accostare la parola “flop” alla parola “Dreamcast”, la bianca console Sega vive ancora, tanto che per essa verranno presentati due nuovi giochi sviluppati da software house indipendenti alla Games Convention che avrà inizio domani a Lipsia. I giochi sono Dalforce, uno “shump” (ovvero sparatutto) vecchio stile a