E3 2013, PS Vita: "Grande e sorprendente show" per la console Sony

Il direttore esecutivo di Game Informer è stato chiaro su Twitter: "Un grande e sorprendente show per PlayStation Vita" all'E3 2013

PlayStation VitaNon ha voluto rivelare alcun dettaglio su PS Vita all'E3 2013, ma il direttore esecutivo di Game Informer, Andrew Reiner, è stato chiaro su Twitter: sul noto social network ha infatti preannunciato "un grande, sorprendente show" per la console, in vista dell'evento di Los Angeles. Cosa bolle in pentola? Non è difficile immaginarlo, anche se parliamo sempre di ipotesi e non di certezze.

Dopo il taglio dei prezzi in Giappone, la console portatile della compagnia ha fatto registrare dei risultati decenti: all'inizio le vendite si erano persino quadruplicate, anche se la piccola di casa Sony non è mai uscita dal periodo "no". Sappiamo tutti, infatti, che per momenti come questo servono delle strategie in grado di rendere il prodotto accattivante nel medio-lungo periodo.

Prima di tutto, perciò, i giochi. E dalle proposte della fiera difficilmente saremo delusi, perché il direttore esecutivo di Sony la scorsa settimana ha annunciato l'arrivo di un "grande titolo" per la console portatile, senza spiegare se si sarebbe trattato di una nuova serie o di capitoli appartenenti a saghe trite e ritrite ma comunque in grado di rilanciare la piattaforma (qualcuno pensa a GTA, ma è improbabile).

Se dovessimo pensare al futuro di PS Vita, non grideremmo al flop: non tanto per la console - che anche qui da noi necessita di un drastico price-cut - quanto per la sua sorella maggiore; come sapete, PlayStation 4 sta davvero attirando tutta l'attenzione presso di sé e il fatto che sia stato promesso un forte legame con PS Vita non potrà che aiutare Sony a rilanciare il suo piccolo gioiellino. L'unione, insomma, farà la forza (lo si spera, almeno).

Se al gioco promesso e al connubio PlayStation 4-PlayStation Vita aggiungete questo "grande e sorprendente show", potrete iniziare già a contare i giorni che ci separano dal 10 giugno: ne vedremo delle belle.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: