Overwatch giocabile gratis su PlayStation 4 e Xbox One durante il prossimo weekend

Per il weekend successivo al Labor Day, Blizzard prepara un’interessante iniziativa destinata a chi vuole provare Overwatch.

Overwatch, presentata la nuova mappa Eichenwalde ambientata in GermaniaSe fino a questo momento non avete mai provato Overwatch, Blizzard vi concederà una ghiotta occasione per farlo. A partire dalle ore 20:00 di venerdì 9 settembre fino alle 01:00 del 13 settembre, il gioco sarà infatti protagonista di un Free Weekend su PlayStation 4 e Xbox One.

Chi vorrà giocare a Overwatch in questo intervallo di tempo, troverà ad aspettarlo tutte quante le mappe, gli eroi e le modalità, senza limitazioni che saranno invece presenti in altri aspetti del gioco: non sarà infatti possibile raccogliere Trofei e Achievement, mentre la modalità Competitiva sarà disabilitata. I progressi in termini di livelli, skin e altri oggetti provenienti dalle scatole saranno invece trasferiti al gioco completo nel caso in cui questo venga acquistato dopo il fine settimana.

Per giocare a Overwatch gratis non sarà richiesto un abbonamento a PlayStation Plus su PlayStation 4, mentre su Xbox One sarà obbligatorio avere un account con Xbox Live Gold.

Ti potrebbe interessare
The Witcher 2: Assassins of Kings uscirà anche su console
Pc Ps3 RPG

The Witcher 2: Assassins of Kings uscirà anche su console

Dopo il pasticcio più o meno voluto (con quei geniacci del marketing non si sa mai) che ha portato all’annuncio di The Witcher 2: Assassins of Kings da parte di CD Projekt, lo stesso team di sviluppo ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni sulle piattaforme dove arriverà il seguito dell’apprezzato gioco di ruolo.Secondo il senior producer

Nvidia sulla questione ATI: “Un regalo”
Varie

Nvidia sulla questione ATI: “Un regalo”

Sembra proprio che il colosso delle schede grafiche Nvidia stia regendo bene all’acquisizione di ATI da parte di AMD che dovrebbe portare a soluzioni grafiche integrate molto competitive. Il Ceo di Nvidia Jen-Hsun Huang infatti ha definito l’acquisizione come un “regalo” visto che “ATI stava gettando la spugna, lasciandoci come unica compagnia al mondo esclusivamente