Xbox One avrà il blocco regionale

Microsoft ha comunicato durante un'intervista che Xbox One sarà region-locked.

Dal giorno di presentazione di Xbox One sono state diverse le conferme e/o smentite delle nuove funzionalità della console Microsoft che hanno fatto storcere, più o meno, il naso al mondo videoludico. Dopo la questione dell'"alwais online", la diatriba sull'usato e la totale assenza della retrocompatibilità dei giochi Xbox 360, Microsoft avrebbe anche dichiarato nelle ultime ore ai microfoni del sito Digital Trends che la console sarà region-locked.

Ecco a voi un estratto dell'intervista:

"Come per il film e l'industria musicale, i giochi devono soddisfare specifiche linee guida di legge per ogni paese prima di essere preparati per la vendita. Continueremo a lavorare con i nostri partner per seguire queste linee guida con Xbox One".

Il messaggio è infatti bello chiaro. Xbox One non permetterà quindi di poter far girare su di essa titoli acquistati da una regione diversa da quella della console, a differenza di quanto accaduto con Xbox 360 dove erano gli sviluppatori a decidere se applicare al titolo in produzione il blocco regionale.

Ricordiamo che l'attuale generazione di console vede anche PlayStation 3 in grado di "leggere" titoli provenienti da tutto il mondo. Nintendo invece ha intrapreso la strada del region-loked già dall'uscita di Wii, continuando a mantenere tale scelta anche per Nintendo 3DS e Wii U.

Al momento Microsoft è stata comunque interpellata da diverse testate giornalistiche per avere una conferma ufficiale su tale decisione. Rimanete sulle nostre pagine per maggiori informazioni.

via | Polygon

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: