Antico castello scozzese raso al suolo dal Red Ring of Death



Il 60% del Balmoral Castle, il magnifico castello del quattordicesimo secolo che potete ammirare nella foto, un tempo residenza della famiglia reale scozzese, è andato distrutto da un incendio scatenato dalla disattenzione di un giovane videogiocatore. I danni stimati superano i venti milioni di euro.

L'Xbox 360 di Boyd Ryan Edgecumbe, ricchissimo rampollo di una famiglia con origini nobili e attualmente proprietaria del castello, si era bloccata con il temuto "Red Ring of Death", segnale luminoso che indica problemi hardware. Boyd ha cercato di rimediare con il "towel trick", che consiste nel far surriscaldare al massimo la console coprendola con asciugamani, ma complice una distrazione, le fiamme sono cominciate a divampare.

Recentemente gli Edgecumbe erano stati al centro di un altro scandalo: il giardiniere Peter Ord era stato accidentalmente colpito da uno sparo durante una battuta di caccia alla volpe.

L'ispettore Gavin McLeod, del clan McLeod, sta indagando sull'incendio per escludere dolosità e ogni ipotetico tentativo di frode alle assicurazioni.

  • shares
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: