Assassin's Creed 2: gli sviluppatori promettono più varietà nel gioco

Assassin's Creed 2 - scansioni complete di Game Informer

Ubisoft ha creato un mostruoso clamore con il suo annuncio di Assassin's Creed 2 dalle pagine di Game Informer, ma a completare il quadro dei numerosi dettagli e delle prime immagini che vi abbiamo riportato nei giorni scorsi mancava una notizia fondamentale: gli sviluppatori hanno infatti promesso molta più varietà nelle meccaniche di gioco rispetto al primo episodio.

La ripetitività delle missioni è infatti il difetto più grande che tutti imputano ad Assassin's Creed, additando il ciclo "farsi assegnare una missione, investigare, uccidere l'obiettivo, scappare". Tutto questo sarà completamente abbandonato e le missioni stesse saranno di natura più varia.

«Abbiamo pensato di dimenticarci totalmente della precedente gestione delle missioni, rigida e ripetitiva. Nel nuovo sistema non ci sarà una struttura prestabilita, e gli indizi porteranno il giocatore a cambiare di continuo obiettivi, spostandosi dalla città alla campagna o viceversa»

(continua dopo la pausa)

Viene dato anche un esempio concreto di missione: «Ezio si trova nelle vicinanze di un palazzo dove incontra una nobildonna che ha indizi molto importanti. La donna informa subito Ezio che si trova in pericolo di vita, e gli chiede se può aiutarla a scappare dagli assassini, ormai vicini. Dopo una fuga per le strade di Venezia, i due raggiungono una il porto e scappano in barca. A questo punto Ezio dovrà assicurarsi che l'imbarcazione non venga affondata prima che raggiungano destinazione».

Assassin's Creed 2 arriverà entro il 2009 su PC, PS3 e X360. Con tutte le migliori premesse.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: