inFamous: Second Son - nuovo video di gameplay e diverse immagini di gioco dall'E3 2013

Delsin Rowe dimostra di non essere da meno di Cole McGrath con una serie di immagini e di scene di gioco inedite

inFamous: Second Son - galleria immagini

Il ventiquattrenne graffitaro che raccoglierà l'eredità spirituale di Cole McGrath nel prossimo capitolo della saga sandbox supereroica di inFamous riguadagna le nostre pagine per offrirci diverse immagini di gioco mai viste e una splendida video-dimostrazione di Second Son, la stessa che abbiamo avuto modo di ammirare nel corso del recentissimo evento organizzato da Sony per l'E3 2013.

In aggiunta alle informazioni estrapolabili dagli scatti pubblicati nelle scorse settimane dagli sviluppatori di Sucker Punch e dalle scene immortalate nel trailer d'annuncio "andato in onda" durante il PlayStation Meeting di febbraio, questo nuovo e altrettanto generoso pacchetto multimediale confezionato dagli autori storici della serie di inFamous svela ulteriori dettagli sul canovaccio narrativo steso per l'occasione dagli esperti autori americani e contribuisce a chiarire alcuni aspetti del sistema di combattimento e della struttura open-world in cui si immergeranno gli eventi e le missioni della campagna in singolo.

Ambientata sette anni dopo gli eventi di Infamous 2, la storia di Second Son verterà attorno alla figura di Delsin e alle azioni che questo impavido ragazzo potrà compiere per riportare la pace a Seattle. Il grimaldello digitale che i Sucker Punch hanno messo a punto per scardinare i meccanismi semi-dittatoriali delle forze paramilitari insediatesi con la forza nella metropoli americana sarà rappresentato dai poteri che Delsin sarà in grado di manifestare per trasformarsi in fumo, con tutte le conseguenze in termini di gameplay che potete facilmente immaginare (e che in parte, ma solo in parte, ci vengono proposte con le immagini e le scene di gioco odierne).

Infamous: Second Son è previsto solo ed esclusivamente su PlayStation 4. La data d’uscita non è stata ancora annunciata, ma dovendo ipotizzarne un periodo di commercializzazione ci spingiamo a indicare, magari sbagliando, la seconda metà del 2014.

  • shares
  • Mail