Gli analisti di EEDAR: Nintendo deve aumentare la produzione di Wii

Gli analisti di EEDAR, acronimo che sta per Electronic Entertainment Design and Research, sono categorici: alla domanda spaventosa che sta generando il Nintendo Wii in tutto il mondo, la casa di Kyoto deve rispondere con un massiccio investimento nelle proprie infrastrutture per produrre console in un numero quantitativamente sufficiente.Il portavoce della compagnia di analisi statistiche


Gli analisti di EEDAR, acronimo che sta per Electronic Entertainment Design and Research, sono categorici: alla domanda spaventosa che sta generando il Nintendo Wii in tutto il mondo, la casa di Kyoto deve rispondere con un massiccio investimento nelle proprie infrastrutture per produrre console in un numero quantitativamente sufficiente.

Il portavoce della compagnia di analisi statistiche Jesse Divinich, intervenendo ai microfoni di GameDaily esprime così il parere autorevole di EEDAR che, da un punto di vista obiettivo e squisitamente commerciale, giudica insufficienti le mosse intraprese da Nintendo per soddisfare la domanda generata dal Nintendo Wii.

Con riferimento alle vendite di dicembre, ad esempio, a fronte di una immissione sul mercato di ben 2,15 milioni di console da parte di Nintendo, sia gli analisti EEDAR che quelli di Deutsche Bank quantificano in 4 milioni la cifra esatta di Nintendo Wii che si sarebbero dovuti immettere nel solo mercato americano.

Pur avendo aumentato considerevolmente la produzione di Wii durante questi mesi, il successo della bianca regina della next gen è tale da indurre quindi gli analisti a chiedere a gran voce a Nintendo di risolvere una volta per tutte questo problema, prima che si rifletta sulle casse dei distributori di videogiochi e quindi sull’economia reale (…che già se la passa maluccio).

Il motivo per cui Nintendo sta catalizzando in questo periodo le attenzioni di così tante analisi di mercato è molto semplice: in un momento di crisi economica come quello che stiamo vivendo, il successo planetario del Wii è un magnifico esempio di come si possa uscire dalla recessione in tempi brevi rilanciando i consumi.

In poche parole, EEDAR non fa altro che ripetere ad Iwata e soci quella famosa frase che lo zio Ben disse a Peter Parker (Spiderman): “Da un grande potere, derivano grandi responsabilità”.

via | GameDaily

Ti potrebbe interessare
Pro Evolution Soccer 2010: Alessandro del Piero il testimonial italiano
Pc Ps3 Sport

Pro Evolution Soccer 2010: Alessandro del Piero il testimonial italiano

Konami Digital Entertainment GmbH ha annunciato ufficialmente che l’attaccante della Juventus e della Nazionale Italiana Alessandro Del Piero apparirà al fianco di Lionel Messi sulla copertina italiana di Pro Evolution Soccer 2010.«PES è da sempre sinonimo di calcio virtuale e sono davvero entusiasta di apparire sul pack di PES 2010!» ha commentato Del Piero. «Gioco

Lost Planet: demo multiplayer
Demo Downloads First Person Shooter

Lost Planet: demo multiplayer

La Capcom ha appena annunciato che la Demo muliplayer di Lost Planet sarà disponibile gratuitamente il 23 Novembre su Xbox Live, con il supporto per 16 giocatori. In America è anche possibile preordinare la propria copia, in uscita il giorno dopo la Demo, con un’iniziativa che la stessa Capcom ha battezzato White Friday. Chi aderirà

Sistemi economici per giocare a Gran Turismo
Guida Hardware Varie

Sistemi economici per giocare a Gran Turismo

Non sono un fanatico dei giochi di guida. Sono un pessimo giocatore di Gran Turismo, dove mi apro la strada a sportellate sfruttando le macchine avversarie nelle curve. Ma sono sicuro che se mi comprassi questo affare qui, diventerei il migliore e il più assiduo dei giocatori, se non altro per motivare la spesa. Funziona