Ghostbusters: il multiplayer su PC è stato sacrificato sull’altare delle console

La totale assenza si una qualsiasi modalità multiplayer e del supporto ai contenuti aggiuntivi scaricabili sulla versione PC di Ghostbusters ha suscitato parecchio scalpore, e ora Dan Irish, il CEO di Threewave, spiega le motivazioni di questa triste decisione. «Il multiplayer per la versione PC è qualcosa che Threewave e Terminal Reality hanno sempre voluto



La totale assenza si una qualsiasi modalità multiplayer e del supporto ai contenuti aggiuntivi scaricabili sulla versione PC di Ghostbusters ha suscitato parecchio scalpore, e ora Dan Irish, il CEO di Threewave, spiega le motivazioni di questa triste decisione.

«Il multiplayer per la versione PC è qualcosa che Threewave e Terminal Reality hanno sempre voluto fare, ma eravamo concentrati principalmente nel rendere migliori possibili le versioni console, e regalare un’esperienza che permetta ai giocatori di rivivere alcune scene dei film»

E a questo punto è lecito chiedersi “e perché quest’esperienza la dovreste offrire solo ai giocatori console?”. Dopo la pausa troverete la spiegazione di Irish.

«Quando abbiamo considerato le risorse necessarie per inserire il multiplayer su console e PC, è diventata una questione di cosa potevamo fare ottenendo risultati eccellenti. Con le risorse disponibili non potevamo dare il nostro meglio in tutte le versioni, c’era proprio troppo da fare. Qualcosa doveva essere sacrificato, quindi abbiamo mantenuto il focus sulle versioni console»

I fanatici di mouse e tastiera possono sempre sperare in un’aggiunta a posteriori del multiplayer e dei contenuti scaricabili, ma dovranno in ogni caso sorbirsi anche la protezione DRM già confermata. E ci sembra un po’ eccessivo.

L’uscita delle versioni PlayStation 3 e PlayStation 2 per il 19 giugno coincide con l’arrivo della versione Blu-ray del famoso film con Dan Aykroyd e Bill Murray a cui il gioco si ispira. Per quanto riguarda Xbox 360 e PC, l’arrivo nei negozi europei è previsto per ottobre (ma come già sappiamo c’è un modo per “velocizzare le pratiche“).

Ti potrebbe interessare
Serious Sam 3 si rivede in foto
First Person Shooter Pc Ps3

Serious Sam 3 si rivede in foto

Ancora una volta, i ragazzi di Croteam utilizzano il loro profilo Facebook ufficiale per diffondere una nuova serie di immagini di gioco del terzo capitolo della mai troppo osannata saga di Serious Sam. Nonostante le poche informazioni offerteci in questi mesi dagli sviluppatori croati, sappiamo che questo nuovo episodio sarà un prequel del primo capitolo

Hot Coffee: il caffè più costoso della storia lo paga Take-Two
Varie

Hot Coffee: il caffè più costoso della storia lo paga Take-Two

Sembra avere avuto termine un’annosa questione che si trascina oramai da anni e che divise come poche altre due schiere di esemplari. Stiamo ovviamente parlando del caso Hot Coffee, vero cruccio di Take-Two, che assilla tale compagnia da un arco di tempo considerevole, ossia circa 5 anni. Da un lato gli organi deputati alla valutazione

Unreal Tournament 3: data per Xbox 360
Brevi First Person Shooter Mac Os

Unreal Tournament 3: data per Xbox 360

Viene dalla rivista tedesca 360 Live l’ultimo indizio sulla data di uscita di Unreal Tournament III su Xbox 360. Non una rivelazione ma di certo una gradita conferma: pare che lo sparatutto in prima persona di Epic arriverà sulla console Microsoft nella aprile 2008, quindi un mese dopo la data finora ipotizzata. Il magazine teutonico

Giochi per maniaci del controll(er)
Senza categoria

Giochi per maniaci del controll(er)

Lore Sjöberg, l’arguto umorista che qualcuno forse leggeva tempo fa su Brunching Shuttlecocks (insieme con l’indimenticabile Self-made Critic), ha scritto un imperdibile pezzo con interessanti proposte di periferiche alternative in stile Wii. Attendiamo con trepidazione che qualche produttore[…]

Problemi economici per la Atari
Brevi Opinioni Varie

Problemi economici per la Atari

La Atari sta per scomparire? Beh, non proprio, anche se la storica società francese non se la passa certo bene. L’ultimo anno fiscale ha tristemente evidenziato un deficit per oltre 67 milioni di dollari. Le continue perdite sul lato finanziario, hanno costretto la società a cedere team interni come ad esempio Shiny e alcune serie