Una buona e una cattiva sul Wii

Da quando il Wii è stato presentato all'E3 tutte le software house del pianeta stanno cercando tutti i modi possibili per sfruttare il rivoluzionario (ma alla fine neache troppo) controller di casa Nintendo.

Lucasart ad esempio sembra che stia per avverare il sogno di un'intera generazione (almeno della mia), durante la presentazione di alcuni giochi per PS3 e Xbox360 infatti, i dipendenti della software house hanno ammesso che stanno cercando il modo di sfruttare il controller Wii per un gioco a base di spade laser e folgoratori. Una idea che se ben sfruttata potrebbe portare ad una vera e propria "killer application" e chi vi scrive non nasconde la sua impazienza nel vedere attuato un progetto del genere.

Brutte notizie: Kotaku riporta la triste dichiarazione di Koji Igarashi secondo cui un eventuale episodio di Castelvania non vedrà la luce su Wii. La discutibile motivazione è che "Castelvania non si sposa bene con Wii perchè il mercato della console è improntato verso persone che cercano nuove esperienze e non hanno tempo per giocare giochi longevi come Castelvania, oltretutto non sappiamo come usare il controller nel gioco".

Sinceramente, aldilà delle dichiarazioni di marketing, non vi sembra che il controller del Wii sia una frusta perfetta ed un ottimo paletto di frassino da piantare nel petto di un vampiro? E Zelda e Metroid non sono forse "giochi longevi"?
C'è solo da sperare che Igarashi torni precipitosamente sui suoi passi e si renda conto del suo errore di valutazione.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: