Il “motion capture” di Prince of Persia, anno 1985

Il video che potete ammirare dopo la pausa è un vero e proprio cimelio: si tratta delle riprese utilizzate come riferimento per creare le animazioni dell’originale Prince of Persia, nell’ormai lontanissimo 1985.A diffondere il video, assoluta chicca per tutti i nostalgici appassionati, è stato direttamente Jordan Mencher, padre del famoso videogioco. Inutile far notare l’estrema



Il video che potete ammirare dopo la pausa è un vero e proprio cimelio: si tratta delle riprese utilizzate come riferimento per creare le animazioni dell’originale Prince of Persia, nell’ormai lontanissimo 1985.

A diffondere il video, assoluta chicca per tutti i nostalgici appassionati, è stato direttamente Jordan Mencher, padre del famoso videogioco. Inutile far notare l’estrema somiglianza fra i movimenti del ragazzino e quelli del Principe.

E non ce n’è per nessun Assassin’s Creed o Mirror’s Edge: è Prince of Persia il primo gioco che ha portato sugli schermi il parkour.

via | JordanMencher.com


Prince of Persia Animation Reference 1985 from jordan mechner on Vimeo

Ti potrebbe interessare
Nintendo: gli “hardcore gamer” sono importantissimi per noi
Opinioni Varie

Nintendo: gli “hardcore gamer” sono importantissimi per noi

«L’utenza degli hardcore gamer è estremamente importante per noi». Parole di Cammie Dunaway, vice presidente esecutivo Nintendo nonché figura centrale nella criticatissima conferenza dell’E3 2008.La dichiarazione, naturalmente, ha subito suscitato diverse polemiche: dopo i primi anni di Wii e soprattutto dopo l’E3, che Nintendo ha totalmente incentrato verso un pubblico che più casual non si

Le eroine dei videogiochi di nuovo nude
Brevi

Le eroine dei videogiochi di nuovo nude

Per il terzo anno consecutivo Playboy pubblica uno speciale con alcune protagoniste o comprimarie di alcuni videogiochi in uscita. Se le bellezze virtuali sono il vostro tipo potete acquistare la versione online o aspettare che qualche fan scannerizzi le pagine in questione.le donzelle a spogliarsi quest’anno sono: Keaira da Age of Conan: Hyborian Adventures Church