id Software acquisita dall'azienda già proprietaria di Bethesda



ZeniMax, azienda proprietaria di Bethesda Softworks (Fallout 3, Oblivion, Morrowind) ha ufficializzato l'acquisizione di id Software, leggendaria casa di sviluppo che negli anni ci ha regalato Wolfenstein, Doom e Quake.

Robert Altman, CEO e fondatore di ZeniMax, ha poi specificato che questa acquisizione porterà un notevole beneficio finanziario a id Software, che continuerà a sviluppare "giochi AAA", cioè di massima importanza. E' facile immaginare, però, che anche Bethesda gioverà particolarmente da questa unione, soprattutto perché immaginiamo che potrà utilizzare il nuovo motore grafico RAGE di id Software per i suoi giochi futuri.

Altman si è poi affrettato a rassicurare i fan: «Non imporremo nessun cambiamento nel modo di operare di id Software per lo sviluppo dei suoi giochi. id Software continuerà ad operare come uno studio interno sotto il controllo diretto del suo fondatore John Carmack. Tutti i dipendenti di id Software hanno inoltre firmato un contratto di impiego a lungo termine che assicura loro di preservare i rispettivi ruoli nello sviluppo dei giochi futuri».

Anche lo stesso John Carmack ha detto la sua, trasudando entusiasmo: «Questa mossa mette id Software in una posizione meravigliosa per andare avanti. Ora potremo far crescere tutti i nostri prodotti sotto un tetto, facendo leva sulle nostre capacità attraverso più team. [...] Saremo più grandi e più forti».

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: