Dragon Quest IX già pronto ad entrare nella storia?


Sappiamo grossomodo come doversi atteggiare in certi casi: profilo basso e attenta osservazione dello svolgersi degli eventi. Solo che le motivazioni alle spalle di un titolo d'apertura così altisonante sembrano essere fondate stavolta. Dragon Quest IX ha infatti raggiunto il record di preordini in Giappone superando i due milioni.

Ma non basta. Secondo un noto esperto giapponese, Taketo Matsuo, esponente di una rinomata compagnia del settore (Tsutaya, compagnia delle cui rilevazioni spesso si servono addirittura Media Create ed Enterbrain), Dragon Quest IX rischia di diventare il più grande successo della storia in termini di vendite lì in Sol Levante. Ad indurlo a tale considerazione non sono i preordini in sé, che anzi, si attestano più o meno sullo stesso livello del predecessore, ossia Dragon Quest VIII.

Le motivazioni sono da ricercare nella tendenza della piccola console Nintendo (DS) a vendere bene alla lunga nonostante i pochi preordini - elemento di cui la PS2 non disponeva nella stessa misura. Come se non bastasse, il basso prezzo del gioco potrebbe costituire un'altra discriminante a vantaggio.

In più, aggiunge Matsuo, non sarebbe strano assistere ad un incremento delle vendite dello stesso DSi, spingendo molti al definitivo passaggio dal "vecchio" DS a quello nuovo. D'altra parte il titolo targato Level-5 verrà messo in commercio anche insieme ad un nuovo DSi rosso.

via | Gamasutra

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: