UFC 2009 Undisputed doveva essere targato Electronic Arts, Dana White furioso con EA Sports



Alcuni retroscena raccontati sul sito MMA Junkie svelano che UFC 2009 Undisputed era originariamente stato proposto ad Electronic Arts, ma il colosso americano ha rifiutato categoricamente la collaborazione per poi annunciare un proprio gioco sull'MMA.

«EA Sports ci ha detto che non siamo un vero sport, e che non avrebbero voluto niente a che fare con una cosa come l'MMA» ha dichiarato Dana White, vulcanico presidente (nonché proprietariò al 20%) della UFC.

«Poi ci mettiamo in gioco con THQ per fare un videogioco nel peggiore momento dell'economia mondiale», continua White, «il gioco ha successo e ora la fottuta EA Sports vuole fare un gioco sull'MMA. Davvero? Non è quello che ci dissero un anno e mezzo fa». E ancora: «Ci dissero che non avrebbero mai fatto un gioco con noi e nemmeno incontrarci per un meeting perché le arti marziali miste li disgustavano. Non erano un vero sport. Ma sono riusciti a passarci sopra molto velocemente, non è vero?».

E conclude poi ribadendo che nessun lottatore che voglia rimanere nell'UFC potrà cedere i propri diritti al futuro MMA di EA Sports: «Sono in guerra con EA Sports. Qualsiasi lottatore che comparirà nel loro gioco sarà immediatamente licenziato dalla UFC».

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: