QR code per la pagina originale

Gwent: The Witcher Card Game si presenta in foto e video all’E3 2016

Il gioco di carte di The Witcher 3: Wild Hunt diventa un titolo a se stante - guarda il trailer di presentazione e le prime immagini pubblicate da CD Projekt durante l'E3 2016

,

Guarda la galleria: Gwent: The Witcher Card Game – galleria immagini – E3 2016

Le voci di corridoio pre-E3 che davano CD Projekt RED in procinto di annunciare la versione stand-alone del gioco di carte Gwent di The Witcher 3 trovano conferma con l’annuncio, bagnato da un trailer di presentazione e da alcune immagini eesplicative, del progetto free-to-play di Gwent: The Witcher Card Game.

La versione stand-alone del gioco di carte collezionabili simil-Hearthstone che ha permesso agli emuli di Geralt di Rivia di ingannare il tempo tra una missione e l’altra di Wild Hunt offrirà la medesima esperienza di gameplay, seppur con un numero sensibilmente maggiore di carte all’interno di diversi nuovi grimori.

Il Gwent di The Witcher 3 diventerà un gioco standalone?

Le immagini pubblicate da CD Projekt svelano inoltre una nuova interfaccia più intuitiva, con funzioni di accesso rapido alle carte preferite e alle azioni da compiere nelle diverse “classi” che andranno a simulare lo schieramento delle truppe sul campo di battaglia. Tutte le carte, inoltre, saranno rappresentate da bozzetti e artwork completamente inediti.

La fase di beta testing di Gwent: The Witcher Card Game partirà a settembre su Xbox One e PC Windows 10. La versione finale del titolo, però, sarà disponibile anche su PlayStation 4, Mac OS, Linux/SteamOS e sistemi mobile (iOS, Android e forse Windows) tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo.

Video:Minecraft Dungeons: trailer in cinematica dal Minecon 2019