Barack Obama: "via l'Xbox", Microsoft risponde

Barack Obama: via l\'Xbox, Microsoft risponde

Ai genitori: non possiamo dire ai nostri bambini di andare bene a scuola e mancare di supportarli quando tornano a casa. Per far sì che eccellano, dobbiamo accettare le nostre responsabilità. Ciò significa mettere da parte Xbox e mettere i bambini a letto a un'ora ragionevole.

Questa l'affermazione del Presidente degli USA Barack Obama intervenuto al 100esimo anniversario della NAACP, associazione per i diritti civili degli Stati Uniti. Come prevedibile non è tardatata la risposta di Microsoft:

Siamo d'accordo col Presidente Obama che sia tempo per le famiglie di lavorare insieme per far sì che i bambini usino i media in modo sicuro, salutare e bilanciato. Xbox 360 è l'unica console con un timer che permette ai genitori di settare dei limiti di tempo per i propri figli, così come controlli su cosa si gioca e guarda.

Ricordiamo che già in passato Obama era intervenuto su GTA IV, distinguendosi per il suo buonsenso nel bel mezzo dell'ondata di attacchi perbenisti contro il gioco Rockstar: anche stavolta non possiamo che essere d'accordo sul suo discorso riguardante genitori e figli, troppo spesso questi ultimi lasciati al loro destino davanti ai videogiochi-babysitter. Di seguito il video del discorso di Obama:

Via | Gamepolitics

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: