Confermare l'ovvio: il ritorno di "Call of Duty" nel titolo di Modern Warfare 2 ha aumentato l'interesse dei giocatori

Una ricerca Nielsen ha confermato quello che qualsiasi organismo pluricellulare di questo pianeta poteva immaginare già: il ripristino di "Call of Duty" nel titolo di Modern Warfare 2 ha innalzato l'interesse dei consumatori. Di molto.

I dati parlano di un 94% in più sulla consapevolezza di cosa sia il gioco e un 64% in più nell'interesse per l'acquisto. Cifre pesantissime che non lasciano spazio ad alcun dubbio, e sorpassano addirittura quanto previsto da una precedente indagine di mercato che voleva un potenziale calo delle vendite del 20% se si fosse mantenuto il semplice titolo "Modern Warfare 2".

Il prefisso Call of Duty era scomparso mesi fa lasciando tutti molto perplessi. La motivazione ufficiale fornita dagli sviluppatori sosteneva che in questo modo i consumatori avrebbero capito più chiaramente che il gioco è il seguito diretto di Call of Duty 4: Modern Warfare. Cosa che non ha il minimo senso, soprattutto visto che "Call of Duty" compariva chiaramente nel titolo del prequel. La motivazione ufficiosa è che negli uffici di Infinity Ward girano sostanze sospette la cui assunzione andrebbe evitata o perlomeno seriamente limitata.

Chissà che Activision e/o Infinity Ward abbia trasferito in qualche filiale siberiana il consiglio di babbuini che aveva ideato la castrazione del nome. In caso contrario, glielo suggeriamo noi. Call of Duty: Modern Warfare 2 è previsto per il prossimo 10 novembre.

via | CVG

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: