In Germania petizione contro la legge che vieta i giochi violenti


Si è verificata una serie di problemi in Germania, tra ritardi nelle uscite e giochi mai arrivati sugli scaffali. Attualmente il governo tedesco sta lavorando su un progetto di legge che vieti qualsiasi videogioco violento.

Ovviamente questo ha generato una protesta dei videogiocatori teutonici, i quali hanno creato una petizione che ha quasi raggiunto le 65.000 firme, per fermare questa assurda proposta.

Nello specifico, il governo tedesco sta cercando di "vietare qualsiasi software in cui la parte principale sia quella di riprodurre realisticamente l'uccisione o altri atti inumani contro persone o creature con sembianze umane". In parole povere, via un buon 40% dei videogiochi.

Considerando che la Germania è un paese che utilizza spesso il pesante martello della censura (il quale ha cancellato buona parte della recente scomoda storia tedesca), è abbastanza probabile che anche quest'ennesima azione possa vedersi compiuta. Vedremo come andrà a finire, ma per il momento non invidiamo di certo la loro situazione.

via | Game Politics

  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina: