Warhammer 40.000: Dawn of War 2 nel 2009 su PC?

Secondo quanto riportato da una rivista di videogiochi belga, lo strategico in tempo reale Warhammer 40.000: Dawn of War avrà un seguito nel corso del prossimo anno. A riportarlo è Nextgame.Le prime indiscrezioni parlando di un supporto DirectX 10 e nuovi processori, con la graditissima aggiunta di una campagna single player giocabile interamente in cooperativa



Secondo quanto riportato da una rivista di videogiochi belga, lo strategico in tempo reale Warhammer 40.000: Dawn of War avrà un seguito nel corso del prossimo anno. A riportarlo è Nextgame.

Le prime indiscrezioni parlando di un supporto DirectX 10 e nuovi processori, con la graditissima aggiunta di una campagna single player giocabile interamente in cooperativa con un amico.

Warhammer 40.000: Dawn of War 2, in fase di sviluppo già da due anni, dovrà caricarsi sulle spalle un pesante fardello, poiché il suo predecessore è stato fra gli strategici in tempo reale più apprezzati degli ultimi tempi.

Aspettiamo conferme ufficiali.

Ti potrebbe interessare
DSi: svelata la Virtual Console con i titoli per Game Boy?
Brevi Varie

DSi: svelata la Virtual Console con i titoli per Game Boy?

Se tutti credevano che la vera “innovazione” del DSi fosse da ricercarsi in qualche specifica tecnica o cose simili, a quanto pare si sbagliava di grosso. Sembrerebbe infatti che la reale novità di questa nuova iterazione della console portatile Nintendo sarà la propria Virtual Console.Così come avviene da quando la console casalinga Wii fu rilasciata,

Old Snake su Unreal Tournament 3 grazie a un mod
Senza categoria

Old Snake su Unreal Tournament 3 grazie a un mod

Un nostro utente anonimo ci ha segnalato la pubblicazione su Gametrailers di un video riguardante l’inserimento di Old Snake in Unreal Tournament 3 grazie a un mod: checché ne dica Microsoft l’idea non può che piacerci. Per il momento il mod è ancora in fase beta e quindi in corso di[…]

Ancora su Futuremedia
Brevi

Ancora su Futuremedia

Dopo aver scritto questo post mi sono abbastanza pentito di non aver controllato il sito americano di Future. Davo per scontato, ingenuamente, che non avrei trovato la press release, visto che il sito italiano non faceva ancora menzione dell’operazione (e non ne fa menzione tutt’ora). Ci tengo comunque a precisare che non è nel nostro