Nintendo: non seguiremo Sony e Microsoft nella guerra al ribasso dei prezzi

Nintendo: non seguiremo Sony e Microsoft nella guerra al ribasso dei prezzi

Ai microfoni di Kotaku, la vice-presidente di Nintendo of America Denise Kaigler si dice fermamente convinta che la storica casa di Kyoto continuerà a mantenere una posizione dominante nel mercato delle console casalinghe nonostante le corpose riduzioni di prezzo di PlayStation 3 e Xbox 360 ufficializzate da Sony e Microsoft durante il GamesCom 09 di Colonia e nei giorni immediatamente successivi:

"Le previsioni di vendita di Nintendo rimangono invariate, il taglio del prezzo di PS3 e X360 non tocca minimamente i nostri piani per la commercializzazione di Wii. Focalizzandoci su un modello di intrattenimento costruttivo e allo stesso tempo divertente, siamo riusciti a mantenere Wii saldamente in testa alle classifiche di vendita americane per due anni di seguito, semplicemente perchè le piattaforme Nintendo sono le uniche ad offrire sempre qualcosa a ciascun membro della famiglia."

Dopo le dichiarazioni della Kaigler, appare ormai chiaro il quadro che gli acquirenti nordamericani (e di rimbalzo tutti gli altri) si troveranno davanti nel periodo caldo delle vendite "natalizie" (da metà settembre a inizio gennaio): con PS3 Slim e Xbox 360 Elite proposte a 299$, e Wii rigidamente ancorata sull'ormai storico prezzo di 249,99$, chi riuscirà ad aggiudicarsi lo scettro di Re del mercato videoludico di fine 2009?

via | Kotaku

  • shares
  • Mail
47 commenti Aggiorna
Ordina: