Guitar Hero III: i Sex Pistols entrano in studio

I Sex Pistols, famosissimi pionieri del punk alla fine degli anni 70 che potete vedere in una foto dell’epoca, sono tornati in studio per incidere una nuova versione di Anarchy in the U.K. appositamente per Guitar Hero III: Legends of Rock. Ciò non è avvenuto per volontà di Activision o della stessa band, ma per



I Sex Pistols, famosissimi pionieri del punk alla fine degli anni 70 che potete vedere in una foto dell’epoca, sono tornati in studio per incidere una nuova versione di Anarchy in the U.K. appositamente per Guitar Hero III: Legends of Rock. Ciò non è avvenuto per volontà di Activision o della stessa band, ma per il semplice motivo che le registrazioni originali multitraccia della canzone sono sparite nel nulla. La software house ci parla inoltre di una seconda canzone dei Sex Pistols che sarà utilizzata nel gioco, ma non scende in dettagli.
Come a ribadire una collaborazione che sembra piuttosto forte, il prossimo 8 novembre i Sex Pistols saranno in concerto alla Brixton Academy di Londra, sponsorizzati proprio da Guitar Hero III: Legends of Rock. Il gioco arriverà invece in tutti i negozi il 28 ottobre, in versione PC, Mac OS-X, PS2, PS3, X360 e Wii.

Ti potrebbe interessare
Spaventosa action figure di Assassin’s Creed II
Action Pc Ps3

Spaventosa action figure di Assassin’s Creed II

Di action figure dedicate a Ezio Auditore da Assassin’s Creed II se ne sono forse viste già molte in giro, visto che il gioco è arrivato ormai da diversi mesi sul mercato con il successo che ben sappiamo. Quella realizzata da Hot Toys per la propria serie Masterpieces merita però una menzione speciale, vista l’impressionante

Mark Wahlberg non ha mai giocato a Max Payne
Action Pc Varie

Mark Wahlberg non ha mai giocato a Max Payne

Nonostante sia il protagonista dell’omonimo film, l’attore Mark Wahlberg ha candidamente ammesso di non avere mai giocato a Max Payne. A giustificare la mancanza è lo stesso Wahlberg, secondo il quale una personalità “tendente alla dipendenza” come la sua avrebbe finito per farlo attaccare ore e ore al videogioco trascurando il proprio lavoro. Per quanto

Connect360 si aggiorna per condividere Divx e Xvid
Varie

Connect360 si aggiorna per condividere Divx e Xvid

Dopo l’aggiornamento autunnale di Xbox 360, che permette (finalmente) alla console Microsoft di leggere anche i formati Divx e Xvid, anche l’utilissimo software Connect360 per Mac segue il passo. Se fin’ora i possessori di computer Apple potevano (pagando 20$) condividere via wireless i propri mp3 di iTunes e le proprie foto di iPhoto, possono ora,