Haze: nuovi dettagli sul multiplayer

Haze, lo sparatutto in prima persona dei Free Radical dichiarato da poco esclusiva PlayStation 3, avrà nel multiplayer una componente molto importante. Proprio per la modalità multigiocatore affiorano i primi dettagli: i giocatori supportati in contemporanea dovrebbero essere 24, ci dovrebbe essere un’interessante modalità cooperativa fino a quattro giocatori dove sarà possibile entrare anche a



Haze, lo sparatutto in prima persona dei Free Radical dichiarato da poco esclusiva PlayStation 3, avrà nel multiplayer una componente molto importante. Proprio per la modalità multigiocatore affiorano i primi dettagli: i giocatori supportati in contemporanea dovrebbero essere 24, ci dovrebbe essere un’interessante modalità cooperativa fino a quattro giocatori dove sarà possibile entrare anche a partita già iniziata e sarà implementata anche la modalità a schermo condiviso per due giocatori. Haze è in arrivo a novembre su PlayStation 3.

Ti potrebbe interessare
Nuovi indizi relativi a Super Street Fighter IV Arcade Edition per console?
Contenuti Aggiuntivi Picchiaduro Ps3

Nuovi indizi relativi a Super Street Fighter IV Arcade Edition per console?

Arrivano nuove informazioni relative a Super Street Fighter IV Arcade Edition per console. Riferendosi all’argomento in questione Seth Killian, Community Manager di Capcom, ha affermato che sarebbe “sicuramente possibile”, e che l’operazione presenterebbe “alcune problematiche, ma nulla di insormontabile”. Al di là della dichiarazione di Killian, tuttavia, le notizie più interessanti arrivano dalla Corea, più

Seabass: il team di PES non era preparato per questa generazione di console
Sport

Seabass: il team di PES non era preparato per questa generazione di console

Non è un mistero che la serie calcistica per eccellenza fino a qualche anno fa, abbia gradatamente lasciato lo scettro al suo acerrimo rivale, FIFA. Stiamo ovviamente parlando della serie Pro Evolution Soccer, che per anni ha dominato incontrastata nel proprio genere – specie la versione giapponese Winning Eleven, quasi sempre un gradino sopra le