Boogie “Grease” trailer

Di Boogie ve ne abbiamo parlato poco tempo fa, un interessante rhythm game per Nintendo Wii in cui dovrete ballare usando Wiimote e Nunchuck e, se pensate di non spaccare i vetri, potrete anche dimostrare le vostre doti canore. Nel video, nonostante non chiarisca del tutto la dinamica dei[…]


Di Boogie ve ne abbiamo parlato poco tempo fa, un interessante rhythm game per Nintendo Wii in cui dovrete ballare usando Wiimote e Nunchuck e, se pensate di non spaccare i vetri, potrete anche dimostrare le vostre doti canore.
Nel video, nonostante non chiarisca del tutto la dinamica dei controlli, si può avere una idea di come dovremo dovremo far ballare il nostro alter-ego, una specie di buffo mostro vestito da Tony Manero.
Da appassionto del genere non posso che essere molto incuriosito da questo titolo, che potrà essere vostro dal 31 agosto.

I Video di Gamesblog

Ti potrebbe interessare
1C Company  annuncia Captain Blood e  IL-2 Sturmovik: Birds of Prey
Action Adventure Pc

1C Company annuncia Captain Blood e IL-2 Sturmovik: Birds of Prey

Primi due titoli next-gen per l’etichetta russa 1C Company, che ha annunciato la prossima pubblicazione di Captain Blood e IL-2 Sturmovik: Birds of Prey, sviluppato da Gaijin Entertainment. Il primo (in foto) sarà un action per Xbox 360 e PC basato sull’omonimo racconto di Rafael Sabatini, mentre il secondo una simulazione di volo con forti

Wii Fit: data di uscita europea
Brevi Sport Varie

Wii Fit: data di uscita europea

Wii Fit, il gioco per Nintendo Wii che unisce il divertimento all’esercizio fisico, ha finalmente una data di uscita italiana: 24 aprile 2008, cioè un giorno prima rispetto al resto dell’Europa (strano ma vero) grazie alla nostra festa nazionale del 25 aprile. Wii Fit verrà venduto in bundle con la Balance Board, una pedana sensibile

I videogiochi non incitano alla violenza
Segnalazioni Varie

I videogiochi non incitano alla violenza

Un sondaggio realizzato dal British Board of Film Classification, l’ente d’oltremanica che si occupa anche dei bollini che indicano la fascia di età consigliata sui titoli videoludici distribuiti nel Regno Unito, riporta non solo che i videogiochi non incitano alla violenza e non causano dipendenza, ma che essi porterebbero anche dei benefici come la riduzione