Star War Galaxies – la community torna a sperare…

Il team di Star Wars Galaxies Emulator ha condotto il primo test Alpha su un software da loro realizzato e di recente aggiornato per la gestione di un server SWG. Il gruppo ha anche realizzato questo video, nel quale mostra le varie fasi di funzionamento, con un client di Star Wars Galaxy che si[…]



Il team di Star Wars Galaxies Emulator ha condotto il primo test Alpha su un software da loro realizzato e di recente aggiornato per la gestione di un server SWG. Il gruppo ha anche realizzato questo video, nel quale mostra le varie fasi di funzionamento, con un client di Star Wars Galaxy che si connette a un server emulato, carica un personaggio e mostra gli ambienti e l’interazione con essi. Quel che più conta, con questa mossa si intende riportare in rete i numerosissimi appassionati della saga, che si erano man mano dispersi dopo l’arrivo del criticato Star Wars Galaxies: An Empire Divided, pieno di bug e piuttosto instabile. Il SWGEMU permetterà a qualsiasi server emulato privato (con hardware e banda all’altezza, ovviamente) di ospitare partite online. È ipotizzabile che ciò consenta anche la creazione di nuovi ambienti e meccaniche di gioco. La notizia è stata colta con estremo entusiasmo dalla comunità, unico assente al girotondo di commenti la stessa Sony…

[via Slashdot]

I Video di Gamesblog

Hitman 2: video sui contenuti aggiuntivi di luglio 2019

Ti potrebbe interessare
Bulletstorm: nuovo video-diario degli sviluppatori
First Person Shooter Pc Ps3

Bulletstorm: nuovo video-diario degli sviluppatori

Bulletstorm torna alla carica con un nuovo video-diario degli sviluppatori. Purtroppo non ci sono sottotitoli in italiano, ma anche per chi non è troppo ferrato con la lingua inglese ci sono interessanti sequenze giocate da visionare. Bulletstorm è un nuovo sparatutto in prima persona targato Epic Games previsto su PC, PS3 e X360 il 25

Restrizioni per il gioco online in Cina
Segnalazioni Varie

Restrizioni per il gioco online in Cina

Forse ispirato da Bill Gates, il governo cinese ha deciso di mettere un tetto massimo alle ore di gioco online per i minorenni. L’ultimatum è fissato per il 16 di luglio, quando tutti gli operatori di videogiochi online, pena interruzione forzata del servizio, dovranno implementare software che permetta dopo tre ore di dimezzare il punteggio