Arcade per sfigati

Un cabinato arcade realizzato con scatoloni e robaccia varia, per tutti voi che siete retrogamers nel cuore. Economico e conveniente, e poi la gente avrà pietà di voi. E nel caso le vostre finanze dovessero peggiorare, potreste sempre riciclarlo come letto da strada. Se invece siete più in alto nella catena alimentare, potrete certamente farvi

Un cabinato arcade realizzato con scatoloni e robaccia varia, per tutti voi che siete retrogamers nel cuore. Economico e conveniente, e poi la gente avrà pietà di voi.
E nel caso le vostre finanze dovessero peggiorare, potreste sempre riciclarlo come letto da strada.
Se invece siete più in alto nella catena alimentare, potrete certamente farvi un regalo: veri joypad del passato modificati in modo da essere usati con i pc, e dotati di uscita USB.

[via RedFerretJournal e 4 color Rebellion]

Ti potrebbe interessare
Sega cambia la propria gestione per conquistare l’occidente
Mercato Opinioni Segnalazioni

Sega cambia la propria gestione per conquistare l’occidente

Sega sta cercando di modificare la propria struttura di gestione per meglio integrare le sue divisioni sia nel mercato orientale (dove va già fortissima) sia in quello occidentale. Stando a quanto riporta Edge, Takayuki Kawagoe di Sega, ritiene che l’attuale sistema non sfrutti al massimo tutte le esperienze e competenze presenti all’interno della società. Purtroppo

Left 4 Dead a metà prezzo per il week-end
Brevi

Left 4 Dead a metà prezzo per il week-end

Un’offerta che non potete rifiutare: per questo week-end Valve propone Left 4 Dead a metà prezzo, ovvero sia 22,49€. Chiunque non avesse ancora il gioco, credeteci, sarebbe semplicemente folle a non approfittare dell’occasione. Leggete la nostra recensione se non ci credete. via | Steam

Steam conquista anche Ubisoft
Pc Varie

Steam conquista anche Ubisoft

Nuovo successo per Steam, che si assicura anche i giochi del colosso transalpino Ubisoft. La piattaforma di digital delivery di Valve ha stretto infatti un accordo per distribuire i giochi del publisher francese in Nord America, tagliando fuori, almeno per il momento, la nostra Europa. Pare che l’esclusione del vecchio continente sia una scelta di