Warcraft Condannato?

Questo articolo che nelle prossime ore farà il giro della blogosfera americana non mi stupisce più di tanto e non mi sconvolge nemmeno. Si dice quello che credo da tempo, e cioé che se le cose non cambieranno a breve, il gioco Blizzard non otterrà i favori del pubblico per lungo tempo. Questo[…]

Questo articolo che nelle prossime ore farà il giro della blogosfera americana non mi stupisce più di tanto e non mi sconvolge nemmeno. Si dice quello che credo da tempo, e cioé che se le cose non cambieranno a breve, il gioco Blizzard non otterrà i favori del pubblico per lungo tempo. Questo per tutta la serie di motivi che l’autore approfondisce abbastanza bene. Dal canto mio, aggiungo che non vedo in Blizzard la volontà di tenere il MMORPG a lungo in vetta. Mi sembra che l’approccio in diversi aspetti sia da gioco non massivo, fin nella scelta di lasciare vita facile a chi preferisce giocare in solo. Questo non credo dovrebbe meravigliarci più di tanto. Il successo di WOW é dato dalle copie vendute, inutile misurarlo sul lungo termine. Non é stato realizzato perché durasse, ma non é detto che la cosa non possa cambiare in futuro.

I Video di Gamesblog

PowerPlayr – PowerPlayr Red Faction Armageddon 3 of 6

Ti potrebbe interessare
PlayStation Store: le novità di mercoledì 4 agosto 2010
Contenuti Aggiuntivi Demo Ps3

PlayStation Store: le novità di mercoledì 4 agosto 2010

Ecco a voi i contenuti pubblicati oggi sul PlayStation Store. Giochi Completi (PS3) LittleBigPlanet (€26.99) Rating: PEGI 7 Gundemonium Collection (€12.99) (contiene i seguenti giochi che sono anche disponibili separatamente) Gundemonium Recollection (€4.99) GundeadliGne (€4.99) Hitogata Happa (€4.99) Rating: PEGI 12 Giochi Completi (PSP) Groovin’ Blocks (€7.99) Rating: PEGI 3 Ridge Racer (€19.99) Rating: PEGI

Ancora PS3 e calcolo distribuito
Senza categoria

Ancora PS3 e calcolo distribuito

Il calcolo distribuito su PlayStation 3 è sempre d’attualità. Dalle pagine del Financial Times trapelano indiscrezioni secondo le quali si starebbe studiando il sistema per chiedere agli utenti potenza di calcolo in cambio di una qualche contropartita. Masa Chatani di Sony Computer Entertainment[…]