Gran Turismo 5: analisi tecnica della demo curata da Digital Foundry (in video)


Digital Foundry ha analizzato dal punto di vista meramente tecnico la demo di Gran Turismo 5 pubblicata lo scorso giovedì su PlayStation Store.

Naturalmente è impossibile dare giudizi definitivi su un codice demo che, per quanto ne sappiamo, con tutta probabilità migliorerà sensibilmente nella versione definitiva. In ogni caso le considerazioni emerse paiono interessanti.

Innanzitutto impostando la PS3 a 720p si ottiene la risoluzione nativa con un AA 4x multisampling. Selezionando 1080p si ottiene invece un framebuffer di 1280x1080 (50% di aumento di risoluzione rispetto a 720p) ma l'anti-aliasing scende a 2x.

I fotogrammi al secondo non rimangono sempre fissi a 60: viene infatti registrato un minimo di 52fps quando sullo schermo c'è anche l'auto "ghost". Segnalati anche un 5% di frame con effetto tearing e, in linea di massima, una tecnologia di rendering praticamente identica a quella di GT5 Prologue. Per maggiori informazioni potete consultare l'articolo originale (in inglese) e guardare il video che troverete dopo la pausa.