Hideo Kojima prende sul serio il rinvio di Metal Gear Solid: Peace Walker in Giappone


Da pochissimo è emersa la notizia secondo la quale Metal Gear Solid: Peace Walker subirà un lieve ritardo in Giappone - tranquilli, in Europa rimane confermato il 27 Maggio. A quanto pare, però, tale rinvio non è stato affatto gradito da Hideo Kojima, secondo il quale si sarebbe dovuto procedere diversamente, riferendosi ai suoi collaboratori.

"Ho sempre pregato lo staff", afferma Kojima-san, "'Non dovete mai rinviare un gioco una volta che la data di rilascio è stata annunciata'", e continua con maggiore enfasi: "Non esiste peggior crimine per uno sviluppatore!". A suo modo di vedere, l'annuncio di una data specifica sancisce una sorta di accordo inviolabile tra la software house i fan, nei confronti dei quali un ritardo, seppur sensibile, costituirebbe una sorta di "tradimento".

Certo di riuscire a riconquistare la fiducia persa (?), il vecchio Hideo si è già detto pronto a rimboccarsi le maniche in vista di quel momento. Dal canto nostro tutta questa severità ci pare un po' esagerata. Comprendiamo che il suo spirito giapponese, insito in ogni nipponico che si rispetti, lo abbia spinto a tali esternazioni, ma se bastasse così poco per "deludere" in via definitiva i fan, probabilmente in pochi lavorerebbero oggigiorno.

via | Andriasang

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: