Kitase: "per fare un remake di Final Fantasy VII ci potrebbe volere il triplo o il quadruplo del tempo speso per Final Fantasy XIII"


La questione sembra complicarsi. Dopo la smentita riguardo l'impossibilità di vedere un remake di Final Fantasy VII, ecco Kitase riproporsi in una dichiarazione dai toni ambigui. Stavolta il problema è posto nel seguente modo: "noi vorremmo farlo, ma ci vorrebbe così tanto tempo che non crediamo sia attualmente proponibile".

Chiaramente noi ci siamo limitati a riassumere il pensiero di Yoshinori Kitase, il quale ha invece rilevato come già per Final Fantasy XIII ci siano voluti tre anni e mezzo di sviluppo, e che per un ipotetico rifacimento di Final Fantasy VII, alle stesse condizioni (a livello di dettaglio grafico), potrebbe volerci tre o quattro volte il tempo impiegato con il loro ultimo lavoro.

Se la matematica non è un'opinione, a voler essere generosi e arrotondando scandalosamente per difetto, il tanto osannato remake potrebbe veder la luce non prima del 2020. Ma che ne sarà nel frattempo del livello qualitativo raggiunto dal settore? Dal canto nostro ci diciamo perplessi quanto voi. Ma Kitase chiude con ottimismo: "se si presentasse anche solo una remota possibilità, allora sì, potremmo pure farlo!". E se lo dice il buon Yoshinori...

via | Scrawlfx

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: