The Binding of Isaac: Apple respinge la versione iOS

Apple nega a Nicalis il permesso di pubblicare su App Store la versione iOS del suo famoso dungeon crawler

Guarda la galleria: The Binding of Isaac: Afterbirth – galleria immagini

Gli appassionati di dungeon crawler e di action-adventure “vecchia scuola” ispirati a The Legend of Zelda non saranno contenti di sapere che Apple ha deciso di negare agli autori di Nicalis il permesso di rilasciare la versione mobile per iPhone e iPad del loro famoso videogioco indie, The Binding of Isaac.

La notizia ci arriva direttamente dallo sviluppatore capo di Nicalis, Tyrone Rodriguez, il quale ha voluto manifestare pubblicamente tutto il suo disappunto con un eloquente tweet che mostra il messaggio inviatogli dal colosso di Cupertino per informarlo dell’avvenuto rigetto della proposta di pubblicazione sullo store digitale dei sistemi iOS.

The Binding of Isaac: Afterbirth – un’ora di livestream dalla versione per console current-gen

Tra le motivazioni addotte dall’ente di certificazione interno dell’App Store per bloccare il lancio del controverso action-adventure di Edmund McMillen troviamo inevitabilmente le scene di violenza e di abusi sui minori su cui si fonda la trama di The Binding of Isaac, che ricordiamo essere incentrata sulle peripezie compiute da un bambino per evitare di essere ucciso da sua madre, ormai impazzita a causa di una non meglio precisata voce demoniaca.

Ti potrebbe interessare
Il meglio di Blogo sbarca su iPad con Blogo Today
Varie

Il meglio di Blogo sbarca su iPad con Blogo Today

Esce oggi Blogo Today, l’applicazione gratuita che permette di leggere ogni giorno una selezione di notizie tratte dagli oltre 50 blog d’informazione di Blogo, il primo network italiano di blog a tema. Scaricatela qui da appStore.Blogo Today vi propone contenuti più lunghi, per una lettura riposante, ma anche video e gallerie fotografiche da sfogliare. Suddiviso

PlayStation Home ha 10 milioni di utenti
Online Ps3

PlayStation Home ha 10 milioni di utenti

PlayStation Home conta al momento più di 10 milioni di utenti, secondo i dati resi noti da Sony riguardanti la piattaforma “social” di PlayStation 3.Dan Hill, business manager di Home del reparto europeo Sony, ha commentato la notizia definendo Home come il punto di contatto preferito tra sviluppatori e giocatori, soprattutto grazie ai vari spazi