Aaron Greenberg di Microsoft parla della rivalità con Sony

Lontano dai riflettori, c’è un rapporto di amicizia tra Microsoft e Sony: le parole di Aaron Greenberg.

Xbox One raggiunge quota 19 milioni di console vendute?

I forum online sono pieni di giocatori che con la loro passione per PlayStation o Xbox danno vita a un’accesa console war, e sotto i riflettori qualche volta anche gli addetti ai lavori si lasciano andare a commenti piccanti sulla concorrenza. Ma la realtà lontana dal palcoscenico è abbastanza diversa, almeno secondo quanto rivelato da Aaron Greenberg di Microsoft ai microfoni di IGN:

“Giochiamo in competizione, ma dopo la partita ci stringiamo le mani. Sentiamo tutti di essere fortunati a lavorare in questa industria. E nel competere c’è una reciproca ammirazione. È ciò che ci unisce e rende questa industria così speciale e unica. Non c’è disprezzo o niente di simile. Quello che vedete a volte online, sfortunatamente, non riflette realmente le cose; siamo umani, siamo spesso amici. Usciamo insieme a cena e passiamo tempo insieme. Ovviamente non condividiamo segreti. Ma alla fine è un’industria più vicina e amichevole di quanto le persone credano.”

Nel gioco delle parti, spesso pubblicità ed eventi si rivelano luoghi dove bacchettare gli avversari, per tentare di ottenere un certo vantaggio. Ma al di fuori di occasioni del genere anche in passato non sono mai mancate le parole di elogio da una o dall’altra parte nei confronti dell’altra.

Via | Playstation Lifestyle

Ti potrebbe interessare
Famitsu stila la classifica Top 25 del 2007
Ps3 Varie Xbox 360

Famitsu stila la classifica Top 25 del 2007

Con qualche settimana di ritardo, la celebre e controversa rivista nipponica Famitsu ha stilato la sua personale classifica dei 25 giochi migliori del 2007, basandosi sui voti assegnati in fase di recensione. Nintendo domina assicurandosi il primo e terzo posto rispettivamente con The Legend of Zelda: Phantom Hourglass e Super Mario Galaxy. Bene anche Oblivion